The Mandalorian 1×01 – La Recensione

È finalmente arrivato il fatidico 24 Marzo, giorno che segna l’arrivo in Italia di Disney Plus e della serie The Mandalorian. Non vedevamo l’ora di poterne parlare con tutti voi e darvi quelle che sono le opinioni della redazione. Ecco la nostra recensione per The Mandalorian 1×01!


The Mandalorian 1×01 – Le nostre opinioni

[Rebecca] È davvero difficile che un prodotto riesca a stupirmi. Credo ci sia una certa differenza tra l’emozionarsi e lo stupirsi, in quanto ci si può emozionare pur aspettandosi determinate scene. Ma per stupire, il livello di storytelling deve essere ambizioso, sfidare un pubblico abituato a una certa visione del mondo Star Wars pur non cadendo nel banale.

Ed è esattamente il caso di The Mandalorian 1×01. Elementi della Trilogia Originale e delle nuove prequel/sequel si uniscono in un’armonia perfetta, per regalare allo spettatore qualcosa di unico, ma allo stesso tempo famigliare e coerente con quello che è l’Universo di Star Wars. Tanti hanno forse usato la parola “western” fino allo sfinimento; mi dispiace ragazzi, non si può non utilizzare quando si ammirano le ambientazioni riprese a campo aperto e l’interpretazione magistrale di Pedro Pascal, dalle movenze incisive e dalle poche – ma efficaci – battute, degne di un Clint Eastwood dei tempi d’oro.

Per non parlare della lore, lore a non finire: una cosa di cui si sentiva da tempo la mancanza nei prodotti live-action Star Wars – o forse si è sempre sentita. La cultura mandaloriana è estremamente affascinante, e la sequenza del fabbro non è che un assaggio. Sono ovviamente inclusi anche i nuovi pianeti e le varie razze che incontreremo lungo il nostro cammino! Per non parlare di quella determinata specie di cui finalmente sapremo di più… quella rivelazione che è riuscita a farmi sgranare gli occhi, dopo tanto tempo, di fronte allo schermo di un computer.

Ad un livello più tecnico, vorrei sottolineare l’abbandono di uno schema predefinito di puntate/minutaggio degli episodi. FINALMENTE! Una storia non deve durare 50 minuti per essere considerata un prodotto di spessore. Ben vengano gli episodi da 30 minuti o poco più, se dentro è contenuto l’essenziale e non momenti filler che appesantiscono il proseguimento della visione. Menzione d’onore alle concept art meravigliose mostrate nei titoli di coda. Grazie, Star Wars.

[Gianluca] Finalmente è arrivata la luce. Finalmente è uscito The Mandalorian. Era veramente da tanto, troppo tempo che Star Wars non riusciva a farmi sorridere, emozionare, rimanere incollato allo schermo insomma a stupirmi così come con questa nuova Serie TV.

The Mandalorian 1×01 è un episodio introduttivo che ci porta direttamente in quel mood che ho sempre desiderato. Cresciuto a film western mi ero sempre chiesto del perché non ci fosse stato qualcosa di simile su Star Wars e finalmente adesso ho ottenuto ciò che volevo. Campi larghi, lunghi silenzi, fotografia a fare da vera protagonista della scena. Un Pedro Pascal che anche sotto al suo casco riesce a trasmettere con veramente pochissimi movimenti e ancor meno dialoghi tutto ciò che c’è da trasmettere. Un vero anti eroe come non ce n’erano da troppo tempo.

Lato visivo i complimenti si sprecano. Mi viene da definire questo prodotto cross generazionale, ci sono elementi provenienti sia dai Prequel che dalla Trilogia Originale mischiati e amalgamati tra loro in una maniera talmente bella,  talmente accurata che ti passa proprio l’idea di una Galassia finalmente sporca di sabbia e invecchiata, con storie da raccontare.

Nei primi 40 minuti di stagione ci troviamo di fronte ad un ritmo che non si perde mai, le vicende durano quanto devono e non ci sono tempi morti. Ci sono poche scene, pochi, decisivi dialoghi ma tutto scorre in maniera molto rapida e l’azione ti prende subito e ti trasporta a fine episodio che nemmeno te ne rendi conto.

È tornato Star Wars. Guardate The Mandalorian, non ve ne pentirete.

The Mandalorian 1x01

[Federico] Finalmente è il 24 Marzo, finalmente è arrivato Disney+, finalmente il pubblico italiano può godere in tutto e per tutto di Star Wars: The Mandalorian. The Mandalorian 1×01 è un episodio esaltante, non tanto per la portata degli eventi in sé – in realtà piuttosto “limitati”, ad eccezione della rivelazione finale del famosissimo Bambino/Baby Yoda – quanto per le sensazioni e la percezione che essi stessi riescono a trasmettere ad un fan di Star Wars. La scelta dello showrunner Jon Favreau di avere Dave Filoni alla regia non è chiaramente un caso. I riferimenti e la perfetta integrazione della narrazione nel contesto di Star Wars, non poteva prescindere dalla necessità di avere un grande conoscitore della saga stessa dietro la camera da presa. Questo si è tradotto in un primo episodio che, seppur introduttivo, è uno squisito ed esaltante unione di tanti caratteri di Star Wars sotto la sua anima più Western. Tra alieni, ambientazioni, easter egg visivi e non, la sensazione del fan è quella di sentirsi a casa.

A trovare una pecca, ci potremmo aggrappare ad una colonna sonora non particolarmente iconica ed identificativa, ad eccezione del tema del Mandaloriano, anche se ben accompagna l’azione e gli eventi senza mai farsi invadente.

[Pierpaolo] The Mandalorian è allo stesso tempo il prodotto più innovativo e più autocelebrativo che Star Wars abbia mai avuto! E viste le aspre critiche e i disordini causati dalla Trilogia Sequel (che il sottoscritto ha adorato) era giusto “riportare le cose ad un ordine naturale dopo un periodo così caotico“.

Sin dalla prima puntata si nota qualcosa di diverso: tutto è più intimo, su scala ridotta. Non c’è in gioco il destino della Galassia, non c’è uno scontro tra stereotipati Bene e Male. C’è solo una storia lineare, concisa, senza momenti superflui. Un uomo che conduce una vita sì pericolosa, ma lineare, quasi banale. Caccia, cattura, incassa la taglia e così via all’infinito. Ovviamente l’imprevisto è in agguato ed è tanto geniale quanto stupefacente.

The Mandalorian 1×01 trasuda così tanto materiale che a stento si ha tempo di pensare. Un concentrato di lore, con creature, battute, navi ed edifici che ci prendono a schiaffi ogni secondo e… Sì! Mezz’ora vola via in circa tre battiti di palpebra. Scenografia e costumi sono tangibili e reali. I dialoghi concisi ed essenziali. Finalmente una serie che non si perde in chiacchiere. Gioia per occhi e orecchie, questa serie “potrà catturarci vivi, o potrà catturarci morti“, ma ad ogni modo lascerà un segno indelebile nella nostra memoria. “Star Wars è morto. Lunga vita a Star Wars!“.

The Mandalorian 1x01

[Alessandro] Star Wars è tornato! Sì signori, Star Wars è tornato ed è tornato alla grande, con una serie TV di altissima qualità. Già dal primo episodio ci sentiamo immersi nel vero universo creato da George Lucas, con effetti speciali Old School che ci ricordano la magia degli anni di Una Nuova Speranza.

The Mandalorian è la prima serie Live Action di alta qualità della nostra saga preferita e se le prossime, Obi-Wan e Cassian, avranno la stessa resa, ben vengano le serie TV.

The Mandalorian 1×01 ha una durata di soli 30 minuti, ad un primo occhio può sembrare un po’ corto, tuttavia sono 30 minuti pieni, senza perdite di tempo, quello che va raccontato e mostrato c’è, ne più ne meno. il formato degli episodi non sarà sempre da 30 minuti, noterete infatti che vi saranno capitoli un pelo più lunghi, questo a supporto del fatto che il tempo di ogni episodio è in funzione della narrazione e non il contrario.

Il Mandaloriano è interpretato da Pedro Pascal che nonostante vedremo sempre con il tipico casco del suo popolo, riesce, con la sua recitazione a trasmettere un’espressività unica al personaggio, degna del Boba Fett originale.

Unica nota negativa? il fatto che abbiamo dovuto aspettare così tanto tempo per vederlo in italia, con conseguenti spoiler che sono girati online tra meme e immagini. Buona visione a tutti.

[Manuel] 38 minuti. Questo il tempo necessario a far emozionare, ridere, sussultare e infine rimanere a bocca aperta lo spettatore. La prima puntata di questa serie parte con un livello altissimo sotto ogni aspetto: regia, narrazione, fotografia, colpi di scena, lore ma soprattutto sotto l’ambito più importante, essere Star Wars al 100%. Cantine, vecchie razze aliene, manigoldi e cacciatori di taglie, sembra di essere tornati nella vecchia e cara Mos Eisley. Questa puntata ha un mood western in tutto e per tutto, sbattendomi letteralmente in faccia tutto quello che volevo: sparatorie, battute col giusto tempo comico, frasi che diventeranno sicuramente leggenda tra i fan, un Mandaloriano cazzutissimo e uno dei colpi di scena più incredibili della storia di Star Wars. Insomma, che dire se non: WOW. Ho parlato.

The Mandalorian 1x01

[Gheb] Non mi vergogno a dire che The Mandalorian è la cosa più bella che potesse capitare a Star Wars, dai tempi di Star Wars!
Il Mandaloriano che cammina ed entra nella taverna, conquistandosi la taglia e la consegna dei ricercati con tanto di ricompensa… cielo che emozione!

Non servono dialoghi pindarici , o spiegoni di trame intricate (sì JJ, sto parlando a te) per farci andare nella galassia lontana lontana. Noi siamo fan semplici: un personaggio misterioso e carismatico, due misurini di azione, una spruzzata di fan-service e una spolverata di Forza. FINE.

Tra le cose che sicuramente rimangono impresse alla fine di The Mandalorian 1×01, oltre lo scontatissimo e spoileratissimo “The Child”, è indubbiamente la colonna sonora.
Ludwig Göransson, che abbiamo avuto modo di apprezzare nelle musiche di Black Panther, qui ci confeziona delle canzoni in pieno stile Star Wars, dove ogni scena ha la sua canzone e questo binomio risulta perfetto in numerose occasioni (e ve lo dico sentendo la soundtrack nelle orecchie).

L’unica nota negativa, dal mio punto di vista, è la release di un’episodio a settimana anche per noi in Italia. Ormai Mandalorian è un prodotto uscito in tutto il mondo a novembre 2019, passato anche in TV in chiaro ormai, ed ancora viene rilasciato un’episodio a settimana? Non mi sembra un’ottima idea… a livello di comunicazione, sui social non si parlerà d’altro per altre 8 settimane però da fan non condivido la scelta!

[Fede] 43 anni di film, fumetti, libri, cartoni animati e… finora mai una serie tv? Esatto! The Mandalorian è una ventata d’aria GELIDA sul fandom di Star Wars, che come non mai si è unito quasi all’unanimità in una manifestazione di gioia! La puntata pilota ha inizio in medias res, con il nostro ”eroe” intento a recuperare una taglia in un pianeta ghiacciato.

Cosa trasmette da subito il Mandaloriano? Che la semplicità del world-building e dellla caratterizzazione dei personaggi non è sempre una scelta sbagliata. Non si sa chi sia questo misterioso cacciatore di taglie, non conosciamo né il suo volto (quello di Pedro Pascal, sì…) né il suo nome, eppure restiamo all’immediato attratti dalla sua personalità e soprattutto dal suo elmo scintillante!

Si sa, la cosa più difficile da rendere su schermo è il cosiddetto ”Fattore Star Wars”. Ci si aspetta sempre che ciò che è nuovo rimanga in qualche modo ben aggrappato alle radici della Trilogia Originale. The Mandalorian 1×01 è riuscito non solo a compiere questa missione, ma anche a superare ampiamente le aspettative, possedendo sia il Fattore Star Wars, sia il fattore novità, un’unione incredibile tra CGI ed effetti pratici. Che dire poi del colpo di scena finale? Chi di noi non si aspettava che la taglia del Mandaloriano, un cinquantenne, fosse un pistolero brizzolato, magari un po’ sovrappeso? Il Bambino è la BOMBA che questa serie meritava e che meritavamo anche tutti noi fan. La colonna sonora, del famoso Göransson , è un eccezionale blend di musica western e temi eroici classici. The Mandalorian 1×01 è super promosso!