La tecnologia dietro le nuove spade laser

Lo scorso 8 aprile il responsabile dei parchi Disney Josh D’Amaro ha mostrato, durante una conferenza stampa virtuale e a telecamere spente, una nuova spada laser dal funzionamento innovativo.

Già da qualche anno era trapelata la notizia dell’avvenuto brevetto da parte di Disney di un nuovo meccanismo che sarebbe stato destinato allo sviluppo di una nuova tipologia di lightsaber.

Nell’account di Ben Ridout, un esperto di tecnologia, ha pubblicato un video in cui illustra per sommi capi il funzionamento del nuovo sistema, accompagnato dalla seguente didascalia:

La Disney ha inventato una vera spada laser funzionante?

Sì, l’hanno fatto.

Non fonderà le porte di metallo né ti taglierà la mano, ma ha una lama illuminata che si estende e si ritrae premendo un pulsante.

Ben Ridout

Da quello che lascia intendere il video, le nuove spade laser funzioneranno con un sistema che potrebbe essere schematizzato come costituito da due nastri retrattili (esattamente come quelli dei metri a nastro, per l’appunto) collegati alla sommità, i quali hanno lo scopo di accompagnare lo srotolamento di una bobina di led che costituisce la fonte di emissione della luce.

Sembra che in realtà l’oggetto vero e proprio sia costituito da due semicilindri in plastica trasparente che fuoriuscendo forma un vero e proprio tubo chiuso, il tutto accompagnato dalla solita bobina led, posta internamente.

Ovviamente si tratterà di un oggetto puramente scenico, non adatto quindi ai combattimenti vista la fragilità del meccanismo, ma d’altronde sia le vecchie Master Replicas che le nuove spade Hasbro non sono pensate per questo scopo.

Inoltre, il fatto che la spada laser sia stata presentata dal responsabile dei parchi Disney fa presagire che purtroppo questi articoli saranno un’esclusiva dei parchi stessi.

Cosa ne pensate di questa nuova e innovativa tecnologia?