JJ Abrams: “Per Episodio IX ho osato di più”

Mancano solo 37 giorni a Star Wars: L’Ascesa di Skywalker. In una recente intervista, il regista JJ Abrams ha rivelato cosa ha significato, per lui, porre la parola fine a una delle saghe più amate nella storia del cinema.


Girando questo film, mi sono sentito più libero. Durante Episodio VII, dovevamo trovare un linguaggio visivo quanto più vicino possibile a Star Wars, girare nei luoghi più consoni e divertirci con gli effetti pratici. Continueremo a farlo anche con Episodio IX, ma qui abbiamo osato molto di più. Non so se avrei avuto lo stesso coraggio con Il Risveglio della Forza.

E riguardo la sua collaborazione con il regista Rian Johnson, JJ Abrams ha aggiunto:

Rian mi ha aiutato a riflettere sul vero motivo per cui siamo qui – non per mostrarvi qualcosa di già visto. Non voglio dire di essermi sentito limitato durante Il Risveglio della Forza, ma mi rendo conto che sentivo la necessità di essere quanto più vicino possibile alla Trilogia Originale, a ciò che i fan già amavano. Per L’Ascesa di Skywalker, abbiamo fatto un passo avanti.