Finn e le sue origini svelate ne L’Ascesa di Skywalker

Vanity Fair ci accompagnerà quotidianamente con una serie di approfondimenti verso L’Ascesa di Skywalker, ogni giorno con un focus su un personaggio diverso. Partiamo da Finn e dalle sue misteriose origini.


In tanti si chiedono quali siano le origini della protagonista Rey, chi siano i suoi genitori. Ma non dimentichiamo che anche Finn, di fatto, non ha un passato noto. All’inizio de Il Risveglio della Forza racconta a Poe di non avere addirittura un nome: “FN-2187, è l’unico nome che mi hanno dato!”

Tutto ciò che sappiamo su di lui è che è stato rapito e reclutato nelle fila del Primo Ordine sin da bambino, senza nessuna memoria del suo passato o del suo pianeta d’origine.

Nel corso di questa trilogia, Finn è stato uno dei personaggi che piano piano ha maturato un’idea su quale sia il suo posto all’interno della Galassia lontana, lontana.

Il regista JJ Abrams ha confermato che sapremo di più sul background di Finn il prossimo 18 Dicembre.

Verranno svelati, finalmente, retroscena importanti su molti personaggi. Non voglio dire che per ognuno di loro otterrete una storia completa e dettagliata, ma mostreremo gli eventi cruciali che li hanno portati ad essere le persone che sono ora. Scopriremo di più sul passato di Finn, su Rey, Kylo, e anche qualche nuovo personaggio.

Insieme allo sceneggiatore Chris Terrio, Abrams ha promesso che nel terzo film sarà tempo di risposte.

È l’ultimo film della saga. Otterrete delle risposte, imparerete qualcosa di nuovo.

Scrivere un finale è molto difficile. Bisogna prendere tutto quello che c’è stato prima, in questo caso otto film, e scrivere un punto. Oltre al finale della storia principale, vogliamo assicurarci che entro la fine del film il pubblico abbia l’impressione di aver conosciuto intimamente meglio tutti quanti.

Cosa scopriremo in più su Finn? Il prossimo approfondimento sarà sul legame tra Rey e Kylo Ren, restate sintonizzati!