JJ Abrams e Adam Driver e l’importanza dell’elmo di Kylo Ren in Episodio IX

L’elmo di Kylo Ren è stato da sempre oggetto di discussione, fin dal momento della sue presentazione in Star Wars: Il Risveglio della Forza. Ne Gli Ultimi Jedi tutti ci ricordiamo la sua distruzione ma sappiamo bene che tornerà in Star Wars: L’Ascesa di Skywalker.


Anche questa volta sono riemerse delle discussioni su tale scelta, di cui sappiamo ancora poco ma di cui è facile immaginarne la simbologia, che ci viene ora illustrata da JJ Abrams:

Parte del motivo è il suo affidarsi al Lato Oscuro. Come avete visto, è diventato Leader Supremo… la sua attenzione si è spostata un po’ di più su questione pratiche. Ha voluto assumere quella posizione nel Primo Ordine. Il casco rappresenta il suo riaffidarsi al Lato Oscuro, ai Cavalieri di Ren e poi ancora perché c’è una cosa specifica che sta per fare. Come vedrete nella storia, c’è una ragione per tale scelta. Certo, potrebbe non sembrare chiara al momento.

Il regista quindi chiarisce che le motivazioni del ritorno dell’elmo di Kylo Ren ci sono e sono pronte per essere svelate. A chiarire ulteriormente la questione ci pensa anche Adam Driver, sempre ai microfoni di Collider:

Fortunatamente, in L’Ascesa di Skywalker, c’è un bel momento dove potrete vederlo. Spero. Abbiamo parlato prima con le persone riguardo le maschere e in Star Wars c’è questa simbologia che abbiamo dato per scontato ma che abbiamo voluto reimmaginare. Cosa significa se c’è qualcuno che si nasconde dietro alla maschera? Al mondo viene presentata una persona ma sotto di essere c’è qualcosa di diverso. Potrebbe esserci un momento sorprendente in questo film.

Come consuetudine quindi non dobbiamo che aspettare l’arrivo di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker nei cinema, in Italia atteso per il prossimo 18 Dicembre, e la risposta sull’elmo di Kylo Ren e i perché di tale scelta saranno finalmente condivisi con noi.