Posts Tagged ‘WaltDisneyCompany’

DisneyD23ExpoJL

E’ stato annunciato già da tempo che il creatore di Star Wars, George Lucas, sarebbe stato nominato come Leggenda Disney alla conferenza D23 che si tiene ogni due anni ad Anaheim, in California. Oggi è arrivato il grande giorno, e gli inviati della rivista Attractions Magazine hanno pensato benissimo di riprendere il momento.
Per celebrare il premio, sull’app ufficiale di Star Wars (non ancora disponibile in Italia), tra le altre emoticons che raffigurano i personaggi di Star Wars sarà possibile selezionare anche quella con George Lucas.

Read more ...

EA Star Wars

Durante la conferenza di chiusura trimestrale del gruppo EA, il  CEO Andrew Wilson e Responsabile Finanze Blake Jorgensen hanno fornito alcuni dettagli sui programmi del colosso americano riguardo tutti i titoli ludici riguardo la Saga di Guerre Stellari in lavorazione, dall’annunciato Star Wars Battlefront, al progetto in sviluppo della Visceral Games e tutti i futuri prodotti per console e dispositivi mobile che arriveranno nei prossimi anni. 

Read more ...

Playmation Disney

L’immaginazione diventa reale

Questo il titolo con il quale Disney ha presentato Playmation (qui il sito ufficiale) un nuovo modo di giocare grazie all’elettronica, a sistemi digitali, abbigliamento e accessori da indossare ma che si sviluppa e cresce grazie alla personale fantasia dei bambini che sono spinti ad utilizzare la propria inventiva.

Read more ...

Disney Star Wars Marvel Canale TV

Bob Iger, CEO della Walt Disney company, rivela alcuni dei piani di sviluppo riguardo i brand acquisiti negli ultimi anni dalla casa di Topolino, ovvero Star Wars e Marvel, lanciando addirittura l’idea di un canale tematico esclusivo:

Read more ...

Disney D23 Expo

Al prossimo Disney D23, che si svolgerà dal 14 al 16 agosto prossimi, ci sarà ovviamente uno spazio dedicato al nuovo brand di casa Disney, il nostro adoratissimo Star Wars

Read more ...

star-wars-disney-infinity-1

Finalmente è ufficiale: Star Wars arriverà nell’Universo di Disney Infinity, con il prossimo l’aggiornamento 3.0, dove erano già arrivati i personaggi Marvel grazie alla versione 2.0.

L’annuncio arriva direttamente da Disney e LucasFilm con un post sul sito ufficiale StarWars.com e condiviso sui social Disney e LucasFilm: 

Read more ...

Concorso Disney Star Wars Seatlle

CONCORSO STAR WARS

ACQUISTA UN PRODOTTO STAR WARS E PUOI VINCERE

1 VIAGGIO A SEATTLE
PER ASSISTERE ALLA MOSTRA

Star Wars and the Power of Costume

E 100 LIBRI GALATTICI!
*I DVD E I BLU-RAY STAR WARS NON PARTECIPANO AL CONCORSO 

Read more ...

Star Wars Force For Change

Riceviamo e pubblichiamo direttamente dagli interessati un Comunicato Stampa su una nuova iniziativa di beneficenza Star Wars Force For Change, questa volta l’impegno è per una raccolta fondi in favori dei bambini poveri aiutati dall’UNICEF

Read more ...

Star Wars: Il Risveglio della Forza - Episodio VII

Star Wars Celebration in diretta streaming

su facebook.com/StarWars.it

STAR WARS CELEBRATION — L’EVENTO ATTESISSIMO

DA TUTTI I FAN DI STAR WARS — INIZIERA’ AD ANAHEIM,

IN CALIFORNIA, IL 16 APRILE ALLE 19, ORA ITALIANA

 

Disney e Lucasfilm sono liete di annunciare che l’atteso panel di Star Wars: Il Risveglio della Forza sarà disponibile in diretta streaming per i fan di tutto il mondo. 

Read more ...

star wars rogue one
Walt Disney Company e IMAX hanno stretto un accordo per la distribuzione di diversi film anche nel “maxi formato”, e tra questi rientrerà anche il primo film stand alone della Saga, ovvero Star Wars : Rogue One.

La notizia non è ancora ufficiale, ma non c’è motivo di pensare che Variety abbia scritto un qualcosa di non veritiero.

Ricordiamo che anche Star Wars Il Risveglio della Forza godrà della tecnologia IMAX, con una scena d’azione girata esclusivamente con l’utilizzo di telecamere native per questo formato. 

Read more ...

star-wars-the-digital-movie-collection
Star Wars sta per diventare più potente di quanto si possa immaginare.

Con questa frase, direttamente su StarWars.com viene annunciato il rilascio di tutta la Saga cinematografica in digital download a partire dal 10 Aprile. 

Read more ...

Star Wars Weekends Disney

Ufficialmente annunciati due nuovi grandissimi ospiti per i prossimi #StarWarsWeekends: direttamente da StarWars.com ecco arrivare i nomi di Frank Oz (il grande burattinaio che diede vita a Yoda), e Ian McDiarmid (il truce Palpatine).

Gli Star Wars Weekends sono appuntamenti dedicati alla Saga che si terranno presso  i Disney Hollywood Studios dal prossimo 15 Maggio.

Per tutti gli appuntamenti in programma, potete consultare direttamente la pagina dedicata su Disneyworld

Read more ...

Star Wars VS Marvel Universe

La notizia che oggi farà parlare tutto il mondo è la seguente:

Disney ha annunciato un film crossover Star Wars VS Marvel Universe

La notizia è esplosa questa notte, dopo che il CEO Disney, Bob Iger, ha dato l’annuncio durante l’annuale riunione programmatica sui piani di sviluppo della Walt Disney Company, che si è tenuta in videoconferenze mondiale, in Italia ieri ci si è riuniti a Bologna, di seguito alcune foto dell’evento: 

Read more ...

jj-abrams-star-wars-episodio-vii

J.J. Abrams avrebbe ufficialmente chiesto a Disney di anticipare la data di rilascio di Star Wars Episodio VII – Il Risveglio della Forza a questa estate.

La notizia arriva dal magazine Ikwiz  che riporta delle presunte dichiarazioni dello stesso regista, rivolte ad un gruppo di partecipanti al 2015 Visual Effects Society Awards.

La decisione sarebbe maturata in quanto Abrams sarebbe stufo di tutti i furti di informazioni, spoiler e rumor che stanno avvenendo, quindi anticipare tutto porrebbe fine al suo “martirio“.

Questo, ovviamente, presuppone che i lavori di post-produzione siano già ad un ottimo stato, dovrebbe essere molto avanti con i tempi, e che il film andrà a scontrarsi con colossi come Jurassic World e Avengers 2: Age Of Ultron.

Naturalmente, non parliamo di una notizia ufficiale, ma di rumor anche in questo caso e non sappiamo quale possa essere l’effettiva verità sullo stato dei lavori e cosa Disney pensi di questa eventuale richiesta.

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

 

Il Risveglio della Forza - screenshot (6)

In queste ultime settimane avvertiamo diversi turbamenti nella Forza… Come ben sapete Star Wars Episodio VII – Il Risveglio della Forza nel nostro paese subirà un ritardo di venti giorni nella distribuzione rispetto il resto del mondo, il tutto sembra accadere per via della scarsa conoscenza del fenomeno Star Wars e per puntare sui soliti, noiosi, ripetitivi cinepanettoni, che nella ignoranza italica (intesa come non conoscenza di altre proficue realtà cinematografiche) sembrano essere gli unici film che possano assicurare guadagni decenti nel periodo natalizio.

Per questo i fan si sono mobilitati lanciando l’iniziativa #18DicembreLaForzaSiRisveglia , ma sembra che anche in Disney Italia (mia personale convinzione ndr) le cose non vadano giù così come si sono evolute. Infatti abbiamo da prima notato che in Italia il teaser trailer de Il Risveglio della Forza è ancora trasmesso nelle sale cinematografiche di importanti catene, grazie anche alle segnalazioni di fan da tutta Italia, ma senza riportare la data ufficiale di trasmissione, ovvero il 5 gennaio 2016, ma con un meno “definito” countdown delle settimane che mancano all’uscita del film.

Queste particolarità ci lasciano pensare che, ovviamente, Disney Italia vuole investire in Star Wars e che non vogliono pubblicizzare la data d’uscita stabilita e fissare quindi nelle menti degli utenti un giorno ben specifico, ma dare come indicazione soltanto un periodo di attesa per l’evento, una periodo più vago del quando il film sarà nelle sale. Disney potrebbe essere convinta di riuscire ad anticipare al 18 dicembre l’uscita de il Risveglio della Forza?

Ma in più, in questi due ultimi giorni, abbiamo ricevuto altre significative segnalazioni di nuovi contenuti: nel pre-show Disney (la “pubblicità” che vedete nei cinema prima dell’avvio dei film) viene trasmesso un nuovo filmato, che mostra nell’arco di alcuni minuti scene tratte dalla Trilogia dei Prequel (verrà poi un filmato sulla Trilogia Originale? Siamo certissimi di sì), per far capire agli spettatori cosa sia effettivamente Star Wars, ma pur sempre mostrando il logo de Il Risveglio della Forza, quindi lo possiamo classificare come unnuovo spot di Episodio VII.

E’ inutile dire che se Disney Italia vuol pubblicizzare Star Wars, far salire l’hype sulla Saga e sul nuovo film, noi siamo assolutamente vicini all’azienda e vi chiediamo di provare a fare la stessa cosa. Perché se in Disney, spero, hanno intenzione di “pompare” Star Wars per riuscire ad ottenere quello che a noi tutti interessa, ovvero Il Risveglio della Forza il 18 dicembre nelle sale italiane e porre l’attenzione su Star Wars, noi fan abbiamo il dovere di appoggiare le loro iniziative, continuando sempre a sostenere anche quelle del fandom, e far risaltare tutto, condividendo le novità e gli articoli relativi alla pubblicità del film, in attesa casomai che il secondo trailer del film venga pubblicato e sostenga maggiormente la voce dei fan (p.s. stanotte, ore italiane, ci sarà il superbowl, chissà che non ci riservi qualche sorpresa…).

Quindi, in conclusione, come in passato, condividete con noi i vostri riscontri del trailer e dei nuovi spot de Il Risveglio della Forza e fate sapere in giro che anche in Italia il #18Dicembrelaforzasirisveglia!

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Chris Pratt Indiana Jones

La Walt Disney Company ha deciso: il prossimo volto di Indiana Jones sarà quello dell’attore americano Chris Pratt.

O almeno ne sono certi su Deadline, dopo che al magazine sembrano essere stati rivelati in segreto i piani di sviluppo che Disney prevede per il brand, del quale è proprietaria dei diritti, acquisiti dalla Paramount nel 2013. 

Read more ...

George Lucas with a Stormtrooper in 2005

USA Today pubblica una piccola ma intensa intervista a George Lucas, nella quale il creatore di Star Wars, affronta diversi argomenti: dalla vendita della LucasFilm alla Disney e i suoi personali piani e idee riguardo l’uscita di Episodio VII, il suo nuovo Strange Magic…

Read more ...

Star Wars: Il Risveglio della Forza – Episodio VII

Circa 20 giorni dopo.

Con questo ritardo verrà distribuito in Italia “Star Wars: il risveglio della Forza“.

Da ieri pomeriggio, da quando la data ufficiale è apparsa sulla pagina Facebook ufficiale italiana di Star Wars, i fan sono in rivolta. Migliaia i commenti di disappunto sui social network che spaziano dalla semplice delusione agli insulti più feroci, all’idea di boicottare i cinema italiani.

Read more ...

Giunti Editore

Il 25 novembre, grazie alla segnalazione di LEO-D2, avevamo portato alla vostra attenzione questo libro per ragazzi riguardo Star Wars: Rebels. Abbiamo dovuto fare qualche ricerca per capire di cosa si trattasse effettivamente e da chi venisse prodotto, e nei successivi giorni ci eravamo accorti che il libro risultava nel catalogo della Giunti Editore.

Non avevamo segnalato nulla in merito, perché volevamo avere notizie più certe e anche più ampie per delle eventuali future edizioni di libri sulla Saga, ma stamani tramite la nostra pagina Facebook, la nostra lettrice Stefania Lusetti ci ha segnalato che ci sono interessanti novità sul sito di Giunti Editori: 

Read more ...

Star Wars Weekends Disney

 

Confermate, anzi annunciate ufficialmente da Disney le date che ospiteranno gli Star Wars Weekends presso i propri parchi divertimento nel mondo per il 2015, programmati per i fine settimana dal 14 maggio al 15 giugno:

  • Weekend I: 15-17 Maggio 2015
  • Weekend II: 22-24 Maggio 2015
  • Weekend III: 29-31 Maggio 2015
  • Weekend IV: 05-07 Giugno 2015
  • Weekend V: 12-14 Giugno 2015

Maggiori informazioni e annunci arriveranno prossimamente, potete tenere sotto controllo il link  disneyworld.com/starwars

star-wars-logo-slice

Mai più Star Wars nelle sale cinematografiche a Maggio!?!?

Questo potrebbe,personalmente ormai la ritengo una notizia molto probabile anche se non ufficiale, il futuro delle uscite cinematografiche targate Star Wars, che vedranno nei prossimi anni i tre film della Trilogia dei Sequel e di almeno tre spin-off. Ormai potremmo nostalgicamente dire addio, alle date che negli anni passati hanno avuto poi la Forza e la leggenda di creare quello che era diventato Maggio, il mese di Star Wars (almeno per le uscite in USA e per tutto il resto che hanno portato a creare il May The Fourth) ad un molto più probabile Dicembre, il mese di Star Wars, visto i recenti programmi che Disney ha rivelato riguardo i prossimi nove film Marvel:

Read more ...

Lego Star Wars

STAR WARS E LEGO GRANDI PROTAGONISTI AL LUCCA COMICS & GAMES

Scopri una fantastica astronave, migliaia di mattoncini, filmati e anteprime assolute a Lucca dal 30 ottobre al 2 novembre!

Milano, 28 ottobre 2014 – Star Wars e LEGO mai come quest’anno saranno un’imperdibile attrazione per i visitatori del Lucca Comics & Games.

Dal 30 ottobre al 2 novembre, all’evento Lucca Comics & Garnes, tutti i visitatori bavranno la possibilità di scoprire il mito, i personaggi, le storie e tante curiosità sull’universo Star Wars. Lucca diventerà il palcoscenico delle iniziative Disney-Star Wars, LEGO e delle Legioni 501st Legion Italica Garrison e la Rebel Legion Italian Base, pensate per regalare un’esperienza unica non solo agli appassionati della saga senza tempo, ma anche a tutti coloro che ne hanno sempre sentito parlare e ancora non la conoscono. 

Read more ...

Star Wars Episodio VII

Kathleen Kennedy, presidente della LucasFilms, ha dichiarato che le riprese di Star Wars Episodio VII sono quasi giunte al termine, secondo i tempi previsti, e che tra tre settimane saranno del tutto concluse.

La dichiarazione è avvenuta durante i festeggiamenti per l’apertura dei nuovi uffici della ILM a Londra, che già è al lavoro sulla supervisione degli effetti speciali per  Avengers: Age of Ultron , Ant-Man e Star Wars: Episodio VII , e che sarà base operativa dei prossimi film spin off di Star Wars che la LucasFilm girerà ai Pinewood Studios. 

Read more ...

Disney Star Wars Marvel

Le novità più attese di Disney e Marvel a Lucca Comics & Games 2014

con un intero padiglione Star Wars in Piazza Anfiteatro

Sorprese e anticipazioni imperdibili e

una speciale proiezione del nuovo successo mondiale “Guardiani della Galassia”

Milano, ottobre 2014 – E’ il successo mondiale del momento ed è attesissimo anche dal pubblico italiano: l’arrivo del film Marvel Guardiani della Galassia, nei cinema dal 22 ottobre, è un evento da celebrare con tutti i fan. Per questo motivo Disney Italia ha deciso di regalare agli ospiti del Lucca Comics & Games 2014 una proiezione speciale del film, durante la quale verranno mostrate anche alcune anticipazioni dei titoli Marvel in arrivo nel 2015:Avengers: Age of Ultron e Ant-Man.

Il 18 dicembre arriverà nelle sale italiane il lungometraggio d’animazione Big Hero 6. Disney anticipa l’arrivo del film di Natale e porta il pubblico del Lucca Comics and Games 2014 nella colorata cornice della città di San Fransokyo con la proiezione speciale di alcuni contenuti. Immagini che trascineranno gli spettatori in questa incredibile avventura ispirata all’omonimo fumetto Marvel e che li faranno innamorare del tenero Baymax, un robot all’avanguardia progettato per prendersi cura delle persone, trasformato dal piccolo enfant prodige Hiro in un nuovo, adorabile, super eroe. Insieme dovranno affrontare un pericoloso complotto, ma non saranno soli: si uniranno a loro alcuni nuovi amici, dando vita alla squadra dei Big Hero 6. A Lucca chiunque potrà diventare un inventore come Hiro: Disney infatti premia la fantasia e la creatività invitando i ragazzi di tutte le età a creare il proprio robot con un disegno che potrà diventare una miniatura grazie alla stampa in 3D.

Sempre al Lucca Comics & Games verrà presentato il nuovo cortometraggio Feast che precederà nelle sale cinematografiche Big Hero 6Feast racconta la vita sentimentale di un uomo vista attraverso gli occhi del suo migliore amico, il cane Winston.

Tra le tante novità che verranno presentate durante la manifestazione vi sarà anche Disney•Pixar con qualche immagine tratta dal nuovo lungometraggio d’animazione Inside Out, diretto dal genio creativo premio Oscar® Pete Docter.

Il film arriverà nelle sale italiane il 19 agosto 2015 per condurre il pubblico in una nuova, sorprendente avventura, ricca di coraggio, divertimento e cuore.

Questa edizione del Lucca Comics & Games sarà un evento indimenticabile e ricco di sorprese: un intero padiglione Disney-Star Wars sarà dedicato alla saga! Uno spazio di 150 mq ospiterà numerose attività pensate appositamente per regalare un’esperienza unica agli appassionati di questa saga senza tempo.

Il padiglione conterrà riproduzioni di alcuni elementi chiave della saga, una vera e propria area digitale in cui si potranno provare i games Star Wars (come Star Wars Commander) e dove si potrà navigare sul nuovo sito Disney.it / Star Wars, un’area LEGO Star Wars, tanti prodotti firmati Hasbro e schermi dove scorreranno i contenuti speciali tratti dall’attesissima serie televisiva Star Wars Rebels che arriverà il prossimo 2 novembre in esclusiva su Disney XD.

I visitatori del Lucca Comics & Games avranno anche la possibilità di accedere all’area creata dai fan di Star Wars. La 501 Italica Garrison e la Rebel Legion, i due gruppi italiani di costuming Star Wars, immancabile presenza alla manifestazione negli scorsi anni, si esibiranno in sfilate e parate per le strade di Lucca con attività per il pubblico.

Lucca Comics & Games, il Festival internazionale dedicato al fumetto, al gioco e all’illustrazione, si terrà a Lucca dal 30 ottobre al 2 novembre: sarà un evento indimenticabile e ricco di sorprese.

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Logo Star Wars

La notizia era nell’aria in attesa di ufficializzazione: Disney impegnerà un intero padiglione per Star Wars, al Lucca Comics and Games 2014.

Disney verrà affiancata dalle truppe della 501st Italica Garrison e della Rebel Legion Italian Base e in attesa di poter rivelare e confermare  tutti i dettagli, le prime notizie sul presidio starwarsiano:

 

 

Ul [sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Star Wars Esalogia

Disney rilascerà sul mercato un maxi cofanetto Blu-ray con l’intera Esalogia?

Disney metterà a disposizione l’intera Esalogia su dispositivi mobile in digital download?

Disney ha acquistato tutti i diritti dalla Twentieth Century Fox?

Ma sopratutto Disney.it sarà il primo sito al mondo a pubblicare on-line l’intera Esalogia?

Tante domande, tante certezze secondo alcuni, ma la verità dove risiede? Secondo noi…

Partiamo con ordine e con alcune premesse:

Da quando The Walt Disney Company ha acquisito la LucasFilm e quindi Star Wars è partita subito la caccia ad una nuova ristampa dell’intera Esalogia della Saga, ma la situazione non è così semplice, dato che la Twentieth Century Fox detiene i diritti di distribuzione di tutti gli Episodio della Trilogia Originale e della Trilogia dei Prequel fino al 2020, ma sopratutto detiene a vita i diritti di distribuzione di Una Nuova Speranza.

Tutto questo ovviamente disturberebbe l’eventuale progetto Disney (mai confermato in questi anni) di poter ristampare l’Esalogia, in quanto farebbe un lavoro di vendita che alla fin dei conti andrebbe a favore esclusivamente della Twentieth Century Fox. Alzi la mano chi farebbe un lavoro soltanto per la gloria e per far fare miliardi ad altri.

Tutto è facilmente risolvibile, acquistando i diritti che le mancano per qualche “bruscolino“. Ma sopratutto tutto questo è il passato, perchè il futuro, secondo quanto riportato da diversi siti internazionali e nazionali è ormai prossimo a cambiare e noi italiani, per una volta ogni tanto saremo i primi al mondo a godere di questa grande novità.

Ma da dove proviene, come nasce questa notizia?

Il tutto nasce grazie al seguente video, che vi abbiamo segnalato in una news odierna:

Come potete vedere, nel video di presentazione del nuovo sito Disney.it, che illustra le nuove versioni adattate ai dispositivi mobile, i nuovi contenuti di videogiochi, video e notizie di tutti i brand del marchio della casa di Topolino, ci sono ovviamente anche alcuni spezzoni che mostrano alcune scene tratte dai film di Star Wars, in tutto 4 secondi tra i 21″ e 25″.

Questi 4 secondi hanno scatenato un putiferio, via alle illazioni che passando da sito in sito accrescono anche di importanza e varietà di canali di distribuzione, e quindi via al:

Avremo

Disney rilascerà sul mercato un maxi cofanetto Blu-ray con l’intera Esalogia!

Disney metterà a disposizione l’intera Esalogia su dispositivi mobile in digital download!

Disney ha acquistato tutti i diritti dalla Twentieth Century Fox!

Ma sopratutto Disney.it sarà il primo sito al mondo a pubblicare on-line l’intera Esalogia!

 

Oppure

 

Disney Italia ha pubblicato un video per lanciare e mostrare il suo nuovo sito, che contiene anche il minisito di Star Wars, brand sul quale al momento l’azienda punta per tanti ovvi motivi (mercato Star Wars diretto del tutto nuovo in Italia, Rebels, Episodio VII…) e quindi ha voluto pubblicizzarlo indirettamente, come altri brand che sono presenti nel video?

 In conclusione

Per noi al momento, il tutto si limita alla scelta Oppure. Anche se saremmo felicissimi poter dire nei prossimi giorni: cavolo, ci siamo sbagliati… Disney ha acquistato tutti i diritti e prima di Episodio VII vedremo di nuovo l’intera Esalogia di Star Wars, magari tutta in 3D anche, in modo da completare il cerchio.

Sarebbe bello ricevere una magnifica stupenda meravigliosa smentita alla nostra idea da Disney Italia… che bello, il sogno diverrà realtà.

Disney

La Walt Disney Company rimette a nuovo il suo sito italiano, pubblicizzando la novità anche attraverso un video su Youtube. Nuova grafica e nuova accessibilità ai contenuti sopratutto per le versioni mobile per smartphone e tablet che ovviamente riguardano anche il minisito Star Wars.

Nella sezione dedicata a Star Wars: Rebels, troverete alcuni nuovi video focus sui personaggi della serie cartoon, tra i quali quelli di Ezra, Zeb e Sabine.

Giunti Editore Disney Star Wars Marvel

Notizia col botto, importantissima per tutti noi fan: The Walt Disney Company Italia cede alla Giunti Editori la divisione Book Publishing, ovvero il settore aziendale che si occupa della pubblicazione dei libri sia in formato cartaceo che in formato digitale della casa di Topolino.

L’accordo è stato appena rivelato a Milano Marittima dall’ad Mauro Montanini alla convention dei librai riuniti in fase di svolgimento, e confermato sul sito dell’editore.

Quindi da domani 1 ottobre 2014 tutto il catalogo Disney, ovvero 700/800 libri tra digitali e cartacei con il marchio Disney Libri e quelli cartacei con il marchio Marvel e Star Wars, passeranno nel catalogo e disponibilità di Giunti Editore, e l’offerta dovrebbe riguardare anche le uscite librarie legate ai lavori cinematografici dei prossimi anni della The Walt Disney Company.

Queste di seguito le parole di Mauro Montanarini:

Siamo particolarmente soddisfatti di aver siglato questo accordo con Disney, marchio tra i più popolari al mondo. Con questa acquisizione confermiamo la nostra leadership in questo settore, ma anche la capacità dell’azienda di muoversi a tutto campo attraverso importanti operazioni con i maggiori player internazionali

Al momento non sono stati rivelati i dettagli dell’accordo, pensiamo però che potrebbe trattarsi di un qualcosa simile a quanto accaduto con il settore dei Fumetti Disney e la Panini Comics.

 

Ma chi è Giunti Editore?

Giunti Editore è uno storico gruppo italiano, fondato negli anni ’50 a Firenze, ma con uffici anche a Milano. Al momento, grazie ai vari marchi e distribuzioni, Giunti Editori è il terzo gruppo editoriale italiano, che ha a disposizione anche una personale catena di vendita: le librerie con il marchio Giunti al Punto, arrivando ad un fatturato annuo di 200 milioni, posizionandosi anche in questa classifica ai vertici del mercato nostrano. Ma Giunti Editore è molto attenta alle evoluzioni del mercato, è infatti tra le prime aziende italiane a credere e investire negli ebook.

Per maggiori informazioni sul gruppo vi rimandiamo al sito www.giunti.it

 

 

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Star Wars: Rebels

Il 3 ottobre 2014 segnerà una data “storica” per i fan di Star Wars: su Disney Channel (disponibile sulla piattaforma SKY e Mediaset) e su Disney XD (disponibile in esclusiva sulla piattaforma SKY) debutterà in Italia (e in altri 163 Paesi di tutto il mondo) la nuova serie televisiva animata Star Wars: Rebels. Sarà l’occasione per dare un primo sguardo al nuovo corso che prenderà Star Wars dopo l’acquisizione di Lucasfilm da parte di The Walt Disney Company nell’autunno del 2012 e l’annuncio dell’uscita nel 2015 di Star Wars Episodio VII, il primo capitolo della terza trilogia cinematografica, nonché di nuove pellicole che avranno per protagonisti altri personaggi della Saga.

La redazione di GuerreStellari.net è stata invitata ad assistere all’anteprima di Star Wars: Rebels TV Movie, che si è tenuta per la stampa il 23 settembre a Milano, un’occasione perfettamente organizzata dall’Ufficio Stampa e che ha visto anche il collegamento in videoconferenza con Dave Filoni, produttore esecutivo della nuova serie animata e già regista di Star Wars: The Clone Wars. Filoni ha risposto alle domande degli inviati presenti in sala con entusiasmo e passione senza però sbottonarsi più del necessario, soffermandosi prevalentemente sugli sforzi compiuti da tutto il suo team per realizzare – con la costante consulenza di George Lucas – il prodotto migliore e più fedele possibile alla tradizione di Star Wars ma anche proiettato verso il futuro, un prodotto adatto a tutta la famiglia, genitori (magari già fan di Star Wars) e figli.

Star Wars: Rebels TV Movie

E dopo la visione del pilot di Star Wars Rebels possiamo dire che, almeno per quanto riguarda l’aspetto visivo e narrativo, l’obiettivo è stato centrato. Star Wars Rebels è infatti uno spettacolo indirizzato a un pubblico molto vasto, che strizza l’occhio ai fan di lungo corso e cerca di appassionare una nuova generazione all’universo immaginifico creato da George Lucas. I fan che hanno visto soltanto i sei film della saga si caleranno molto facilmente nella storyline di Star Wars Rebels, mentre quelli che leggono da anni i romanzi e i fumetti dell’Expanded Universe avranno con ogni probabilità più difficoltà a farlo, soprattutto dopo la decisione presa da Lucasfilm di “azzerare” praticamente tutto l’Expanded Universe per avere mano libera nella creazione di una storyline più originale e coerente rispetto al passato.

Ambientato quattrodici anni dopo La vendetta dei Sith e cinque anni prima di Una nuova speranza, in una Galassia dominata dall’Impero Galattico, impegnato a imporre il proprio giogo su tutti i pianeti e a dare la caccia agli ultimi Jedi scampati all’Ordine 66, Star Wars Rebels segue le avventure dell’equipaggio della nave mercantile Ghost: il comandante Kanan Jarrus, un Jedi scampato all’Ordine 66; Hera, una pilota twi’lek; Sabine, una mandaloriana esperta di armi ed esplosivi; Zeb, un guardaspalle alieno ispirato al concept originale di Ralph McQuarrie per Chewbacca; e Chopper, un droide astromeccanico costruito con pezzi di ricambio e di carattere un po’ burbero.

Star Wars: Rebels Crew

A questa variopinta squadra, si aggiungerà Ezra, un quattordicenne senza famiglia che vive di piccoli furti e che ricorda per alcune situazioni iniziali l’Aladino dell’omonimo film della Disney. Ma le somiglianze finiscono qui perché Ezra verrà coinvolto, suo malgrado, nelle attività clandestine dell’equipaggio della Ghost ai danni dell’Impero, e intraprenderà un viaggio alla scoperta tanto della galassia quanto di se stesso sullo sfondo di quella che è la nascente Ribellione.

Il setup della storia ricalca infatti la struttura classica del “viaggio dell’eroe” definita dal mitografo americano Joseph Campbell che tanta influenza ebbe sulla struttura narrativa di Una nuova speranza, e lascia intravedere, già dal TV Movie, quello che potrebbe essere il rapporto Maestro-apprendista tra Kanan ed Ezra analogo a quello tra Obi-Wan Kenobi e Luke Skywalker, con tutto il corollario di personaggi “archetipici” che accompagnano l’Eroe nel suo Viaggio.

L’antagonista della storia è sempre l’Impero, qui impersonato da un nuovo “villain”, l’Inquisitore, una figura oscura e minacciosa incaricata da Darth Vader di dare la caccia ai Jedi sopravvissuti allo sterminio e che nel TV Movie viene solamente presentato. È facile immaginare, tuttavia, che ricoprirà un ruolo centrale nella nuova serie.

Dal punto di vista visivo Star Wars Rebels si fa apprezzare per le ambientazioni, che devono molto, se non tutto, allo straordinario lavoro di Ralph McQuarrie, una scelta estetica e stilistica che dà alla serie animata una forte continuità con la trilogia classica. I “nuovi” pianeti, paesaggi, astronavi e veicoli risultano quindi estremamente familiari, essendo in gran parte ispirati all’enorme patrimonio di bozzetti e concept lasciato da McQuarrie.

Anche le musiche sono particolarmente curate. Il compositore Kevin Kiner, già autore delle musiche di Star Wars: The Clone Wars, ha svolto un lavoro più che buono, combinando composizioni originali con i principali temi composti da John Williams per la trilogia classica. L’uso attento, e diciamo anche un po’ furbesco, dei temi di John Williams nei momenti chiave contribuisce a rendere alcune sequenze particolarmente suggestive e a dare un senso di continuità alla narrazione.

L’unico appunto che si potrebbe fare alla produzione di Star Wars Rebels riguarda probabilmente l’animazione dei personaggi, che in alcuni momenti risulta un po’ troppo approssimativa per gli standard attuali. La texture di alcuni personaggi, inoltre, come quella dei Wookiee, è un po’ troppo semplificata e stride, a nostro parere, con la qualità dei fondali e del resto degli elementi grafici.

Abbiamo apprezzato molto anche la direzione del doppiaggio affidata a Carlo Cosolo, che aveva già curato il doppiaggio italiano del pilot di Star Wars: The Clone Wars. Le voci sono indovinate, i dialoghi brillanti e gli adattamenti sono coerenti con le traduzioni italiane.

star-wars-rebels-the-inquisitor

 

In definitiva

Star Wars Rebels è uno show ben concepito e realizzato, che infonde una nuova linfa a Star Wars, anche se a costo di alcune dolorose decisioni, come quella di ridurre a “leggende” tutto ciò che è stato narrato nei libri e nei fumetti pubblicati negli ultimi vent’anni. Ci piace però pensare che, dopo quasi quarant’anni, Star Wars sia oramai un mito a tutti gli effetti e che come esistono versioni diverse dello stesso mito nella mitologia classica, così avremo versioni diverse della stessa storia e degli stessi personaggi di Star Wars.

Non sappiamo ancora dove ci porterà questo nuovo viaggio, lo scopriremo l’anno prossimo con l’uscita di Star Wars Episodio VII. Per ora, tuttavia, Star Wars Rebels sembra promettere bene e offrire nuovi, stimolanti argomenti di discussione.

Il dibattito è aperto…

 

 

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Disney Star Wars Marvel

Jay Rasulo, direttore finanziario della The Walt Disney Company, ha ben chiaro quale sarà il futuro di Star Wars e di tutto il brand LucasFilm, e chiarisce gli intenti e i programmi della casa di Topolino, in una intervista rilasciata al The Hollywood Reporter:

Faremo per la LucasFilm quello che abbiamo già fatto per gli altri franchising Disney, Star Wars seguirà a specchio la stessa strada intrapresa per Marvel, solo con meno difficoltà in quanto abbiamo già un background comprovato su come raggiungere determinati obbiettivi.

Sopratutto i film come come Thor e Capitain America, saranno un modello comportamentale su come muoversi e rendere Star Wars ancora più popolare di prima. I film invece come Guardiani della Galassia, sono un esempio su come avvicinare al brand tutta la famiglia e la sfera femminile del pubblico.

 

L’intervista prosegue poi su altri binari, che potrebbero però illuminarci anche sul futuro delle distribuzioni video:

Disney ha acquistato a Marzo la Maker Studio, azienda leader nella distribuzione di media su multi-canali, settore in grande sviluppo. Disney crede molto in queste piattaforme e in questo genere di abbonamenti per l’accesso a contenuti video, permette di comprare ma anche di vendere molti spazi pubblicitari e diffondere facilmente i propri prodotti.

 

Potremmo quindi aspettarci a breve una qualche nuova piattaforma per la distribuzione dei prodotti video di casa Disney? Una web tv, un canale su abbonamento o anche contenuti free tramite social sharing come Youtube?
 

 

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Disneyland Paris

Grandissime notizie per tutti i fan europei: The Walt Disney Company sta pianificando attrazioni Star Wars da implementare presso Disneyland Paris entro il 2017, ovvero per il 25° anniversario del parco, che affianchino l’ormai ventennale Star Tours.

La notizia, che riportiamo adattata in italiano di seguito, viene fornita dal magazine Forbes che ha intervistato Björn Heerwagen, responsabile della divisione design Disney Europe: 

Read more ...

Trilogia Originale BD

Se ne parlava già a Maggio, ma ora sembra ancora più probabile, praticamente certo, che a breve potremmo godere della Trilogia Originale, in un formato del tutto inalterato, senza quindi le varie modifiche apportate da George Lucas negli anni, in un fantastico supporto Blu-Ray!

La notizia viene da una esclusiva di Comic Book: due differenti fonti hanno confermato che la Walt Disney Company sta da tempo lavorando a questo progetto, ma che ci sono dei problemi e dei ritardi dovuti allo stato di conservazione, non ottimale, delle pellicole originali di Una Nuova Speranza, L’Impero Colpisce Ancora e Il Ritorno dello Jedi.

Non viene ancora menzionata una data precisa, ma l’intento della Disney è quello di rilasciare sul mercato la masterizzazione della Trilogia Originale in Blu-Ray prima dell’uscita nelle sale di Star Wars Episodio VII. Non ci resta che sperare e attendere eventuali noti ufficiali in merito.

 
[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Logo Star WarsSi arricchisce di contenuti il sito italiano ufficiale di Star Wars:

Nella sezione giochi sono stati nuove applicazioni in stile flash per divertirsi in compagnia dei personaggi di tutta la Saga.  Oltre le già note Master Of The Force, Jawa Junkyard e Racer Rush, troviamo Galactic Spy, nel quale sarete una spia al soldo di Watto; Livefire, vivete gli scontri tra truppe di Cloni e Armate di Droidi; SharpShooter, per addestrarvi ad essere un Clone dalle abilità militari infallibili.

Inoltre vi consigliamo, per i più piccini sopratutto, la sezione Attività, che vi permetterà di realizzare il vostro personale Chewbacca, la palla con neve o imparare a disegnare ma anche solo colorare alcuni personaggi di Star Wars.

 

 

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

SithUna fonte rivela a Latino Review queste interessanti informazioni:

Mi hanno riferito che Disney ha accelerato lo sviluppo di un progetto riguardo la storia dei Sith che prende ispirazione da elementi di K.O.T.O.R. e dall’Età dell’Oro dei Sith della serie a fumetti Tales of the Jedi.

Questo progetto è recente, quindi nelle prime fasi di sviluppo, quindi non è ancora chiara la sua finalità: sarà uno spin-off? Uno special televisivo? Qualcosa su Netflix? Una serie animata?

Ovviamente non parliamo di nulla di ufficiale, sapete bene molte voci di corridoio e presunte certezze che fine hanno fatto poi nel tempo, quindi fin quando non verrà dichiarato nulla direttamente da LucasFilm o Disney, prendete tutto assolutamente con le dovute precauzioni.

 

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Steven MoffatJediNews riporta dei rumor che sono arrivati al loro staff: Steven Moffat, meglio conosciuto per il suo impegno come showrunner nella celebre serie TV Doctor Who, sarebbe in contatto con LucasFilm e Disney per un lavoro in collegamento con i prossimi film di Star Wars.

Al momento non si sa se sarà coinvolto come sceneggiatore, regista o produttore e se collaborerà per uno dei prossimi episodi della Trilogia dei Sequel o per uno degli spin-off.

Prendete ovviamente tutto le info con le dovute cautele, finquando non verrà confermato ufficialmente da LucasFilm o Disney, resta tutto un rumor.

 

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Stefano BethlenStefano Bethlen, responsabile della distribuzione e del marketing per The Walt Disney Company Italia, viene intervistato da Coming Soon alla fine della convention che vedeva al primo posto la presentazione del listino (ovvero il catalogo) cinematografico Disney per il secondo semestre del 2014 e per il 2015 e non mancano parole da sbav sbav, da nerdgasmo, per tutti noi sfegatati fan di Star Wars:

Chiudiamo l’anno (20115 n.d.r) con Star Wars Episodio VII. Quindi oggi abbiamo fatto vedere il lavoro della nostra squadra marketing che si è già attivata lanciando il 4 maggio scorso lo Star Wars Day, per la prima volta in Italia. E da ora fino all’uscita del film sarà un susseguirsi di eventi e la campagna è già iniziata, quindi io ho concluso la mia presentazione con “E che la Forza sia con voi!”

E che la Forza sia con noi, ma anche con te Stefano!

Quindi cari amici è legittimo cominciare a pensare che a breve, chissà anche per una presentazione in grande stile di Star Wars Rebels, ma anche per il futuro, potremmo aspettarci qualche annuncio per qualche bell’evento dedicato ai fan della Saga? Noi ce lo auguriamo

Potete vedere il video dell’intera intervista al link sopra segnalato.

 

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Logo Star WarsStarWars.com, il sito ufficiale della Saga, cambia ancora pelle rinnovandosi ulteriormente. Da ieri infatti il sito ha una nuova veste grafica e una nuova interfaccia, ma restando praticamente invariati i contenuti.

L’unica variazione importante è quella relativa agli account, chi era registrato sul sito StarWars.com, dovrà praticamente passare ad un Disney ID, che permetterà l’accesso, grazie ad un’unica utenza, a tutti i siti di proprietà della Walt Disney Company.

 

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Brums Star Wars 3

Giorni fa vi abbiamo segnalato che la Brums aveva chiuso un accordo con la Walt Disney Company per la produzione di una linea d’abbigliamento dedicata agli under 16, tutta interamente ispirata a Star Wars. Oggi riceviamo dalla Preca Brummel alcune immagini della sfilata, che ha visto ospite anche Luca Ward, e sopratutto un video dell’intera sfilata che può permettervi di vedere tutta la collezione che sarà commercializzata da questo autunno.

FOTO

Questo slideshow richiede JavaScript.

VIDEO

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Episodio VII

Nessun rinvio delle riprese, nessun cambio di sceneggiatura o di ruolo per via dell’infortunio ad Harrison Ford, ma direttamente in rinvio dell’uscita di Star Wars Episodio VII dal 18 dicembre 2015 al 4 Maggio 2016.  Questa sarebbe l’idea presentata da J.J. Abrams e Kathleen Kennedy al presidente della Walt Disney, Bob Iger, che però ha rigettato al mittente l’eventualità.

La discussione su cosa sia giusto fare per il bene del film sembra ufficialmente aperta, da una parte troviamo la LucasFilm e la Bad Robot, che con il grave infortunio occorso ad Harrison Ford, non vogliono un film realizzato frettolosamente.

Dall’altra parte c’è la Walt Disney Company, che non punta solo su Star Wars Episodio VII per rientrare dell’investimento effettuato comprando il brand, ma anche su tutto quello che gira intorno ai film,  gli spin-off, il resto della Trilogia dei Sequel, videogiochi, serie TV… Rinviare questo film potrebbe significare rivedere anche tutto l’intero comparto del merchandising, di certo già in fase di programmazione e sviluppo, che coinvolgerebbe anche altre aziende esterne al gruppo, come ad esempio Hasbro e LEGO. Senza contare che la stessa Disney ha già due grosse release cinematografiche programmate per Maggio 2016.

Qualcuno inoltre comincia a dubitare delle capacità di J.J. Abrams, visto anche i rumor che vorrebbero Rian Johnson ad un passo alla chiusura dell’accordo per dirigere e sceneggiare i prossimo due film di questa Trilogia, mentre è assolutamente ancora in fase di totale lavorazione Episodio VII.

Ora non sappiamo quanto di tutto quello raccontato potrebbe essere vero o meno, non sappiamo neanche quanto sia effettivamente grave la rottura alla gamba di Ford, dato che nessuna nota ufficiale è stata rilasciata in merito.

Ecco… una nota ufficiale, forse sarebbe servita proprio quella, un bel comunicato stampa che facesse chiarezza sulle tante voci che ultimamente si accavallano riguardo Star Wars Episodio VII.

 

Fonte: SlafhFilm e Latino Review

 

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Brums Star WarsBuone notizie per tutti i fan all’ascolto: Preca Brummel, azienda leader in Italia nel settore dell’abbigliamento bambino da 0 a 16 anni, annuncia con grande orgoglio il lancio di un’importante collaborazione con la Walt Disney Company, che ha da poco acquisto la Lucasfilm: le collezioni Brums Autunno/Inverno 2014/15 e Primavera/Estate 2015 saranno impreziosite da una capsule collection dedicata a Star Wars, la più famosa saga cinematografica di tutti i tempi. 

La collezione è stata presentata ieri durante Pitti Bimbo, e tramite La Repubblica potete visionare alcune foto della manifestazione, che includono diversi scatti che riprendono i giovani modelli che brandivano le lighsaber Hasbro, e i vestiti di Brums. Tra i volti della manifestazione anche un Darth Vader Lego, un Darth Vader in carne e ossa e un doppiatore di eccezzione: Luca Ward.

Siamo in attesa di una eventuale comunicazione ufficiale sull’intera collezione, disponibilità, modeli… quindi restate sintonizzati per ulteriori novità in merito.

Logo Star WarsMentre Disney e LucasFilm rifiutano di commentare in qualsiasi modo, e non ufficializzano nulla in merito ai rumor che vedrebbero Rian Johnson regista di Episodio VIII e al soggetto per Episodio IX, mentre Ram Bergam produttore di entrambi i sequel, un portavoce del regista rivela al LA Times che quanto si narra in questi giorni è tutto vero.

Rian Johnson sarebbe stato addirittura tra i papabili regista per Star Wars Episodio VII, subito prima della scelta di J.J. Abrams.

Tanta sicurezza da parte del regista e del suo staff, ma nessuna conferma o commento in merito da parte di LucasFilm e Disney. Ci toccherà aspettare un comunicato stampa per sapere se è tutto vero o sono soltanto approcci da parte delle major ingigantiti, forse per pubblicità.

Star Wars RebelsVariety svela le vendite Disney sul brand Star Wars, soltanto nell’ultimo anno sono state vendute oltre 10 milioni di pezzi nelle varie tipologie di repliche di lightsaber. Nel 2011 gli introiti dovuti al merchandising sulla Saga sono stati oltre $3 Bilioni, e si pensa ad un aumento delle vendite con i nuovi articoli legati alle prossime produzione televisive e cinematografiche.

I prossimi ad arrivare sugli scaffali, ad Agosto, saranno quelli legati al brand Star Wars Rebels.

 

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

 

Toni ToTony To lascia il ruolo di vice presidente esecutivo della Walt Disney Studios Motion Picture Production ed entra in LucasFilm come responsabile del reparto produzione e sviluppo, e risponderà direttamente del suo operato solo alla presidente Kathleen Kennedy, che di lui dice tramite le pagine del The Hollywood Reporter:

Ha un’esperienza di produzione senza eguali e una straordinaria passione per la narrazione. Lui sarà una splendida risorsa per il fantastico team creativo che stiamo mettendo insieme per sviluppare nuovi contenuti.

Potremmo aspettarci quindi novità, visto la specializzazione ultima di Tony To in live action e serial televisivi, con una serie TV incentrata sugli eroi dell Saga?

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Mark Hamill

Mark Hammill rilascia una interessantissima intervista all’Orlando Sentinel a tutto campo su Disney, la sua carriera e Star Wars e pubblicata ora per via della sua presenza  da domani al relativo Star Wars Weekend.

Vi proponiamo un adattamento di questo ha dichiarato:

Durante la mia visita, dieci anni fa, al Disney World, sono stato trattato come un re. Sono riuscito a visitare le maggiori attrazioni di Epcot in meno di due ore, invece di impegnare l’intera giornata. E’ stato bellissimo essere accompagnati poi da un esperto Disney, anche perchè è grazie alla Disney che ho intrapreso la mia carriera. Da piccolo sono rimasto allibito nel vedere Clarence Nash creare la voce di Paperino, a otto anni resti di stucco e quando poi sono riuscito a dare la mia voce ad un cartone animato è stato come realizzare un sogno.

Nella mia visione di Star Wars c’era un inizio, un intermezzo e una fine, la trilogia Classica. Lucas invece puntava al passato. Ho visto la Trilogia dei Prequel con distacco, ma li trovo interessanti.

Per Star Wars Episodio VII ho cambiato dieta e ho cominciato ad allenarmi all’aria aperta. Ho visitato gli studi, i vari dipartimenti, il guardaroba e la zone di creazione creature. Ho incrociato tutto il cast e i tecnici che sono al lavoro su nuove soluzioni.

Gli spoiler… il primo film non interessava a nessuno, il secondo destò un sacco di curiosità, ma era prima dell’avvento di Internet. Sappiate che non stiamo giocando e non abbiamo voglia di prendere in giro nessuno. Il nostro obbiettivo è di conservare l’effetto sorpresa per prossimo film invece di rovinare tutto con la trama on-line.

George ha sempre voluto vedere i personaggi classici, invecchiati. Se non avessi accettato l’incarico, penso che i fan più accaniti, mi avrebbero seguito con le torce in mano, neanche fossi il mostro di Frankenstein. Non potevo dire no, non avevo scelta, è come essere chiamati per il servizio obbligatorio di leva.

Non vedevo Carrie, Harrison, Anthony o Peter da eoni e non pensavo di rivederli tutti insieme. E’ meraviglioso, inaspettato. Come quando indossi un vecchio paio di jeans abbandonati e ci trovi dentro 20 dollari.

Non vedo la Trilogia Classica da quando è uscita nei cinema. Non li guardo neanche  in DVD. Ci sono fan che sanno molto di più di me, e si preoccupano. Non dovete idolatrali, a volte sono spaventato anche dalle loro reazioni. Sono certo che con i nuovi film ci sarà una parte che non apprezzerà, qualsiasi sforzo noi faremo… ma dovranno comprendere che il tempo passa.

Penso che George sia felice della vendita a Disney e che tutto sia passato nelle giuste mani. Sono contento di far parte di questa nuova grande famiglia.

Se mi incontri per strada, firmo tutto quello che vuoi. Ma c’è una bella differenza da fare un gesto per rendere felice un bimbo di  8 anni che fare un autografo per uno che appena gira l’angolo lo venderà su internet prendendo in giro anche i fan. Non mi piace granchè come situazione firmare autografi. Certe volte ti senti in trappola, è spiacevole, quando sei intrappolato nel mezzo tra i fan e i gli organizzatori di eventi.

Mi piace molto interpretare e dare la voce a Joker. Grazie a lui che ho avuto una proficua vita da doppiatore. Mi ritengo un caratterista e quindi amo questo mondo, di non essere visto, come se fossi in radio.

Per chiudere come se fossimo in un cartoon, mondo amato da Mark Hamill: That’s all folks.

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

WeWantLeiaNell’ultimo mese, neanche il tempo di carburare le vendite, e già i Disney Store si sono trovati sommersi da polemiche riguardo la mancanza di figure femminili tra i giocattoli Star Wars. Si è creato quindi una sorta di movimento, sostenuto e identificato dall’hashtag #wewantleia, per spingere la Walt Disney Company a rivedere i piani programmati e sembra proprio che la svolta tanto attesa sia arrivata. La portavoce Disney Margita Thompson ha infatto dichiarato al TIME che nei prossimi mesi saranno introdotte diversi articoli con l’effige di Leia.

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

 

Star Wars EpisodeVII

Il set di Abu Dhabi realizzato per Star Wars Episodio VII, non diventerà un’attrazione turistica come successe per quello in Tunisia di 30 anni fa (anche se ormai abbandonata ma in speranzosa fase di recupero). La notizia viene fornita dal quotidiano degli Emirati Arabi Uniti, il National, lo stesso che rivelò le prime presunte foto del set. Infatti secondo quanto riportato dalla loro fonte, Disney ha deciso di disassemblare le scenografie, costruite in maniera modulare proprio per questo fine, e casomai ricostruire il tutto altrove, forse per scopi pubblicitari, chissà potremo vedere il set in un parco a tema Star Wars? Chissà… al momento non c’è nessuna nota LucasFilm in merito alla questione.

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Star Wars Day Italia

Sabato 3 e in particolare domenica 4 maggio, si è festeggiato il primo Star Wars Day ufficiale italiano. Noi di GuerreStellari.Net ci siamo recati a Roma per un weekend all’insegna di Star Wars e vi proponiamo un piccolo resoconto ragionato e personale, che vuol essere uno spunto di riflessione per e con tutti i fan della Saga.

Star Wars Day Roma

Sabato 3 maggio

Prima tappa del fine settimana é stata il Disney Store di via del Corso, per verificare e per soddisfare la brama di curiosità sui nuovi articoli del merchandising di Star Wars targati The Walt Disney CompanyDisney Store Roma 2

Ma prima di proseguire, occorre una piccola premessa:

Star Wars é un marchio che da sempre ha incassato milioni di dollari grazie al merchandising derivante dai film e dall’Expanded Universe. Fu lo stesso George Lucas, che illuminato da una possibilità all’epoca semisconosciuta, all’uscita del primo film decurtò il proprio ingaggio a favore dell’esclusiva sullo sfruttamento del marchio. Fu un’intuizione geniale che permise alla Lucasfilm di diventare un colosso. Le vendite del merchandising iniziarono lentamente, ma ci fu una tale richiesta di prodotti SW da parte dei fan che ben presto fummo sommersi da materiale di ogni genere. Questa premessa è per chiarire alcune polemiche che circolano: i Disney Store non non stanno inventando nulla, i gadget sono un fenomeno che esiste da sempre, è semplicemente passato di mano il testimonial e quindi il modo in cui questi prodotti raggiungono i negozi.

Personalmente sono rimasto entusiasta di quanto ho visto e felice nell’intravedere le potenzialità future. Nello store c’erano le classiche linee Hasbro di lightsaber, alcuni set Lego, e i nuovi articoli: peluche che raffiguravano un po’ di personaggi differenti, cuscini Darth Vader (e su queste due ultime categorie mia moglie é andata in estasi pur non essendo assolutamente una fan di Star Wars).

Disney Store RomaUna delle novità che mi ha colpito sono le nuove figure parlanti e snodabili sulle quali vorrei spendere qualche parola: 30€ per una action figure ben dettagliata, che da l’impressione di essere molto solida e di quelle dimensioni mi è sembrato un prezzo davvero ottimo. Unica pecca: una riproduzione audio un po’ bassa di volume e di qualità non eccelsa, a cui aggiungeremmo anche la possibilià di cambiare la lingua a seconda della localizzazione del paese di destinazione.
Da fan spero vivamente che il numero degli articoli prodotti e disponibili aumenti esponenzialmente con il passare del tempo, e soprattutto che Disney sfrutti appieno l’enorme potenziale di distribuzione che ha, ampliando la disponibilità dei prodotti Star Wars anche agli altri suoi store, al momento si possono acquistare solo in questo di Roma, in quello di Milano e sul loro sito, casomai prevedendo anche possibilità di pick and pay a breve termine. Lasciamo rasserenati lo Store dopo un giro tra gli scaffali, felici di vedere ragazzini che acquistavano o che erano affascinati dagli articoli Star Wars… la strada ci sembra quella giusta.
L’indomani, domenica 4 Maggio, sarebbe stato il grande giorno dello star wars Day Roma!

Domenica 4 maggio

Ore 9.30 siamo davanti al Colosseo, dove, citiamo il comunicato stampa pubblicato da tutte le testate giornalistiche italiane, e anche da no, sapevamo chei:

Domenica 4 maggio, a partire dalle ore 10.30, tutti fan che si recheranno presso il Colosseo prenderanno parte a una speciale celebrazione dello Star Wars Day e potranno interagire con i personaggi e alcuni elementi della saga, tra cui una riproduzione del caccia imperiale Advanced TIE Fighter X1. Sotto gli imponenti archi in pietra del monumento avranno luogo numerose attività e spettacoli.

Star Wars Day 1Il Tie Fighter posizionato sulla collinetta a sud del monumento, quella che affaccia verso il Parco Celio, è assolutamente affascinante. Il colpo d’occhio che tutto l’ambiente riesce a restituire è sorprendente. La folla è già riccamente presente, notiamo sopratutto molti genitori con figli, tanti dei quali vestiti in costumi o in modo da somigliare ai propri eroi, e quindi vediamo qualche principessa Leia, diversi Darth Vader, jedi generici, trooper… è bellissimo vederli felici e speranzosi di incrociare i loro beniamini.

Cerchiamo di avvicinarci all’esposizione del Tie, gentile concessione della 501st Legion tedesca e vi rimandiamo al sito del Project X-1 o alla pagina Facebook per maggiori informazioni, per provare a fare qualche scatto. Con un po’ di difficoltà, facendoci strada tra la folla, arriviamo presso l’area transennata, ma l’orientamento del veivolo, la nostra posizione e la masse rendono difficile scattare delle foto decenti. A quel punto, maliziosamente, proviamo a presentarci e a chiedere se era possibile parlare con qualcuno che di certo sapevamo essere nei sistemi dell’organizzazione, ma abbiamo avuto l’impressione che non essendo un organo di stampa accredita ma solo semplice sito per i fan, non ci prendano in considerazione seriamente, ci rimbalzano infatti un paio di volte e quindi desistiamo da qualsiasi intento di riuscire a fotografare al meglio il Tie.

Così ritorniamo verso il basso, lato nord/ovest Colosseo, perché da lì abbiamo capito che dovrebbe partire la sfilata che vedrà protagonisti i due team della 501st Legion Italica Garrison e della Rebel Legion Italian Base. Facendoci strada tra la calca venutasi a creare, ci avviciniamo alla parata, purtroppo un energumeno della security con abbigliamento in perfetto stile Man in Black, non mi permette di effettuare delle riprese video, con il suo manone spinge in basso la camera… forse pensava puntassi un blaster laser camuffato per un attentato all’Imperatore… ma almeno riusciamo a scattare un po’ di foto. E’ inutile parlare dei costumi, chi è stato almeno presente una volta a qualche fiera o evento dove la 501st o la Rebel erano presenti, sa benissimo di che genere d’accuratezza di abiti, armature e divisi sono capaci: letteralmente spettacolari, favolosi! La bravura di tutti è assolutamente fuori discussione.

Vader sembra guardare proprio verso la nostra macchina

Vader sembra guardare proprio verso la nostra macchina

Peccato però che il tutto dia l’impressione di essere scialbo, senza sale, per l’onnipresenza dei man in black dell’organizzazione che occultano alla vista il tutto, sparaflashando le loro manoni a destra e a manca, e per la mancanza di un decente sostegno musicale: solo la testa della parata era preceduta da una blanda Marcia Imperiale che dava l’impressione di essere un qualcosa ad uso e consumo personale del cameraman fronte corteo, piuttosto che una tessera del mosaico, per quanto basso era il volume. Peccato davvero, perché bastava qualche semplice altoparlante wireless, posizionati ad ogni tot metri, per diffondere la stupenda colonna sonora di John Williams e dare tutto un altro gusto.

Seguire tutta la sfilata è impossibile, quindi mentre il corte prosegue verso l’Arco di Costantino e oltre, noi facciamo il giro opposto per prendere una posizione decente sulla collinetta. Ma il cordone di sicurezza sempre più rigido e ingeneroso nell’atteggiamento verso tutti i fan (chissà cosa avrebbero fatto se presenti ci fossero stati Carrie Fisher e colleghi…), la folla sempre più presente ci ha portato a desistere e quindi ci spingiamo sul fianco del Parco del Celio, posizione frontale alla collinetta, e come noi parecchi altri fan. La location del TIE è presa d’assalto, anche se l’orientamento dato verso il Colosseo, per sfruttare lo sfondo imponente nelle riprese e nelle foto ufficiali a favore dei media, va del tutto a discapito dei fan: centinaia e centinaia si trovano accalcati ai piedi o sui pendii della collina, in posizioni non del tutto sicure, invadendo anche la carreggiata stradale. Anche se tutti stiamo scomodi, il pensiero è unanime: volete mettere essere presenti al primo Star Wars Day Italiano? Ma anche tanta rabbia, da qualcuno esternata pesantemente, per il personale mancato coinvolgimento. Riusciamo nel bene e nel male a seguire quanto avveniva: i ragazzi della 501st e della Rebel, cercano un minimo di contatto visivo con i fan, ma i soliti man in black li stoppano come neanche il miglior Franco Baresi faceva ai tempi d’oro, e così spesso e volentieri si odono mugugni da parte della folla, esplosi in un coro di proteste e fischi quando Darth Vader viene dirottato a favore di telecamere mentre cercava di affacciarsi verso il pubblico.

Boba e Leia catturano la nostra attenzione

Boba e Leia catturano la nostra attenzione

sulla collina quasi più operatori che personaggi

sulla collina quasi più operatori che personaggi

Passa così quasi un’ora, tra piccole sfilate e pose a favore delle tv e dei giornali, alcuni duelli inscenati dai figuranti che esaltano i pochi fortunati fan che riuscivano a vedere decentemente qualcosa, e arriviamo come se nulla fosse alle 12.00, quando i movimenti sulla collina lasciano pensare che stia per partire un altro corteo o almeno che i figuranti abbiano concluso con i media per essere a “disposizione” dei fan, per la gioia dei fan più piccoli che erano delusi per non poter salutare da vicino Han Solo o Darth Vader, avere una carezza da Leia o toccare “un vero blaster”, per loro sono veri… sempre lontani… e averli vicino è la realizzazione di un sogno. Ma ben presto invece si comprende il vero perché della nuova processione: it’s all over! E’ tutto finito, il sogno è sfumato…
I ragazzi della 501st e della Rebel rientrano nei camerini, gli operai cominciano a smontare tutto, e qualcuno è già al lavoro sul Tie fighter per disassemblarlo. I fan cominciano a guardarsi intorno attoniti, tutti cercano informazioni, chi ci ha riconosciuto chiede anche a noi, che, imbarazzati, non sappiamo cosa rispondere. Cerchiamo quindi di contattare qualche amico della 501st e della Rebel; ci riusciamo e abbiamo conferma della fine delle danze, e quindi ne diamo notizia per quanto ci è materialmente possibile anche tramite i nostri account sui social network. E con l’accompagnamento di un bel coro a cappella, iniziativa privata dei Notevolmente, che hanno eseguito in modo magistrale alcuni brani tratti dalla colonna sonora di John Williams, la nostra personale parata, questa sì con un bel sottofondo, procedeva mesta a programmare il resto della giornata nella splendida cornice fornita dall’immensa e stupenda Roma Capitale.

The dream is over

The dream is over

In definitiva

Delusi? Tra l’abbastanza e il molto.
Arrabiati? No, in definitiva non ne vediamo laragione.
Speranzosi? Assolutamente sì. Questa per vari motivi non è andata benissimo, che siano di organizzazione, di logistica, di eventi particolari che si sono accavallati, di coincidenze, ma è stata comunque la prima volta che i fan italiani hanno avuto una vera manifestazione italiana di Star Wars. In passato, mancando un riferimento legale rappresentativo è sempre stato impossibile praticamente, ora possiamo sperare che The Walt Disney Company Italia dedichi un po’ di attenzione ai fan italiani, che ascolti le loro voci, che si confronti con loro direttamente: il popolo dei fan di Star Wars è numeroso in Italia, e se non lasciato allo sbando è una enorme risorsa, ma deve essere ben coltivato. Noi non vogliamo condannare del tutto e soprattutto non pesantemente quanto accaduto allo Star Wars Day Roma, perché era per tutti la prima volta: probabilmente non ci si aspettava tanta gente e noi fan ci aspettavamo invece miriadi di iniziative per placare la fame che da anni ci perseguita. Siamo sicuri, certissimi, che da questa esperienze potremmo tutti ricavarne qualcosa di buono, nell’ottica, si spera, di altre iniziative, altri incontri e di uno Star Wars Day nel 2015 che sia memorabile anche per i fan, in una location più “popolare”.

Vi invitiamo a visitare la nostra pagina Facebook per un album fotografico con qualche centinaio di immagini delle due giornate Star Wars a Roma.

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Robert Pattinson Secondo il quotidino DailyStar è molto probabile che l’attore Robert Pattinson sarà il nuovo Indiana Jones nel reboot della saga dell’archeologo più famoso del grande schermo, magistralmente interpretato da Harrison Ford in tre stupendi quattro film. Le voci più insistenti fino ad ora riguardavano l’attore Bradley Cooper, superato dalla star di Twilight per via del fattore età, in quanto Disney punterebbe ad un franchising di lunga durata e perchè qualcuno è rimasto felicemente convinto delle sue interpretazioni vampiresche.

Ovviamente si parla anche di spin-off legate al personaggio, sopratutto di una serie di probabili videogiochi.

Considerate il tutto come dei rumor, in caso di novità, non tarderemo ad informarvi.

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Star Wars EpisodeVII

Il famoso sito IMDb a gennaio aveva ipotizzato, nella loro scheda relativa al film, che Star Wars Episodio VII avrebbe avuto date differenti di uscita tra nazione e nazione, in Italia suggerivano il 5 Gennaio 2016. Disney o Lucasfilm non avevamo mai commentato tali rumor e anzi continuavano a parlare di uscita internazionale fissata per il 18 Dicembre 2015, alla quale ora IMDb si è adeguata. Ricordiamo che in italia non abbiamo avuto una comunicazione ufficiale riguardo la data di uscita di Star Wars Episodio VII nelle sale, ma fino a quando non sarà comunicato qualcosa dalla produzione, è da ritenere valida quella di dicembre. Ringraziamo Daniel per la segnalazione e ricordiamo che non è l’unica cosa modificata da IMDb in questi giorni.

[sam_ad id=”1″ codes=”true”]

Star Wars EpisodeVII

Perchè Star Wars Episodio VII viene girato ad Abu Dhabi? La risposta la fornisce tramite le pagine di Variety il direttore esecutivo della TwoFour54, Paul Baker:

La location di Abu Dhabi è stata scelta direttamente per decisione della Walt Disney Company, per l’interessante proposta alla quale al momento è possibile attingere negli Emirati Arabi Uniti:

  • Rimborso di spese di produzione del 30%
  • Filiera produttiva legata all’industria cinematografica in forte espansione
  • Infrastrutture per la produzione
  • Personale qualificato

Infatti il governo dell’Emirato ha da un paio di anni, anche tramite la TwoFour54, incentivato la produzione di film sul proprio suolo, non solo fornendo un rimborso del 30% delle spese di produzione, ma dando il via ad una grande e moderna industria cinematografica, che fornisca alle major straniere tutti gli strumenti necessari per le riprese.

Quindi a dismisura sono nate industrie per la realizzazione di manufatti cinematografici e attrezzature da set; alberghi per ospitare cast e operai; c’è una grande attenzione alla formazione di personale qualificato… E la scommessa è così vinta!

Infatti, da un’indagine di mercato, negli EAU per ogni singolo milione di dollari che il governo restituisce alle case cinematografiche, questa attraverso anche tutto l’indotto, ne fanno muovere all’interno del paese oltre 4.5 milioni, senza contare il ritorno dovuto al turismo legato alla pubblicità indiretta del nome di Abu Dhabi.

Le riprese negli Emirati Arabi, dureranno dalle due alle tre settimane, noi speriamo soltanto di poterci godere un bel film il 18 Dicembre 2015.

 

Star_Wars_Weekends_LogoIeri tramite la nostra pagina Facebook abbiamo condiviso un video che sta riscuotendo un successo incredibile a livello mondiale.

Non sappiamo se sia un video ufficiale della Walt Disney Company o una realizzazione fan-made, ma è uno spot assolutamente spettacolare per gli Star Wars Weekends.

Lo proponiamo quindi ovviamente anche al pubblico che non  ci segue sui social:

Big Red Bow from BranitVFX on Vimeo.

Star Wars: Battlefront Logo

Soltanto ieri avevamo dato notizia che Star Wars Battlefront sarebbe stato presentato da DICE durante il prossimo E3. Ora tramite una informativa pubblicata da Jedi News veniamo a conoscenza che nei piani di EA e DICE, in accordo con The Walt Disney Company, si pensa di rilasciare il gioco ai primi dell’Estate 2015. Viene inoltre confermato che tramite BioWare e Visceral Games, si stanno producendo altri  videogiochi dedicati a Star Wars.

star wars legendsGiorno 25 Aprile è stata data la notizia ufficiale del passaggio dall’Expanded Universe allo Star Wars Legends, ma in diversi ci chiedono cosa è cambiato, quindi riassumiamo brevemente quello che è avvenuto, quali sono le variazioni apportate il più semplicemente possibile:

L’Expanded Universe fino ad ora prodotto, non viene cancellato o buttato nella spazzatura, però non verrà più considerato del tutto canonico ai fini delle prossime produzioni LucasFilm e Walt Disney Company. Secondo la classica definizione di canonico, alla quale siamo abituati a pensare, al momento le opere che restano tali, di tutto quanto prodotto a livello mondiale fino al momento, resteranno soltanto:

  • La Trilogia Classica
  • La Trilogia dei Prequel
  • Star Wars: The Clone Wars

Tutto il resto, qualsiasi tipo di materiale sia, libri, fumetti, videogiochi  etc etc non sarà più ritenuto, sempre come siamo abituati a pensare, canonico. Questo non significa che verrà tutto cestinato, infatti dalle stesse parole della presidentessa della LucasFilm, Kathleen Kennedy, sappiamo che questo materiale potrebbe servire da ispirazione per quanto verrà, come sta già succedendo in Star Wars Rebels, dove alcuni personaggi sono ispirati un gioco di ruolo degli anni ’80.

Ma quindi cosa sarà da ora in poi “canonico”? Le produzione italiane al momento sopratutto, visto che ci interessano da vicino?

Le produzioni italiani di questi periodi e programmate almeno per il prossimo anno, parliamo dei romanzi editi da Multiplayer.it Edizioni e dei fumetti di Panini Comics, non saranno ritenuti canonici, ma non significa assolutamente che non dobbiate comperarli. Nonostante tutto il gran parlare di Canone… a chi realmente interessa? Cioè se un romanzo stupendo, esempio ampio la Trilogia di Thrawn, non è più canonico, diventa brutto e inservibile? No! Diventa storia, diventa LEGGENDA (Legends)! Quindi se quelle opere vi interessano, comperatele, nessuno potrà mai e ribadisco mai dirvi cosa sia il vostro personale canone Star Wars, cosa deve piacervi o no e cosa sentire vostro, nel profondo.

Discorso differente invece per le prossime uscite in lingua originale, in America. La prossima serie TV Star Wars Rebels e relativi giochi/libri o i romanzi preannunciati saranno ritenuti facenti del tutto parte del Nuovo Canone Star Wars. Quando arriveranno e se arriveranno in Italia, lo sapremo con il tempo.

Quindi ricapitolando:

  • Star Wars Expanded Universe = Star Wars Legends, tutto il materiale fino ad ora pubblicato diventa non canonico ma utilizzabile
  • Nuovo Canone Star Wars = Trilogia Classica, Trilogia dei Prequel, The Clone Wars e prossime uscite televisive, cartacee, videogiochi etc etc

Star Wars Day Roma - ConcorsoPer caso veniamo a conoscenza di un concorso che Disney ha inaugurato giorno 4 Maggio e che sarà valido fino al 13 Maggio:

Dal 4 al 13 maggio per celebrare lo Star Wars Day per la prima volta in Italia potrai partecipare al concorso che ti permetterà di vincere esclusivi premi targati Star Wars!
Segui il profilo Twitter ufficiale Star Wars e pubblica dal tuo profilo Twitter un tweet contenente l’hashtag #StarWarsDayRoma: parteciperai automaticamente all’estrazione finale.

Cosa aspetti, twitta una citazione, una foto della tua collezione, un’immagine scattata all’evento di Roma o durante i festeggiamenti che si terranno in tutta Italia. L’importante è usare l’hashtag #StarWarsDayRoma e i tweet più belli potranno anche apparire sul wall del concorso!

Ricorda ogni profilo verrà conteggiato una sola volta ai fini dell’estrazione indipendentemente dal numero di tweet inviati; leggi il regolamento integrale per saperne di più.

Praticamente basterà pubblicare delle foto su Twitter con l’hashtag #StarWarsDayRoma per partecipare all’estrazione casuale dei seguenti premi:

La FRAME CARD esclusiva,
contenente tutte le cartoline da collezione
e la spilletta in edizione limitata.
+ 1 cover per smartphone

Star Wars Day Roma - Concorso 1 Premio

Dal 2° al 5° estratto
1 COVER R2-D2 a scatto per smartphone.

Dal 6° al 10° estratto
1 COVER Darth Vader a scatto per smartphone.

Star Wars Day Roma - Concorso 2-3 Premio

Trovate tutte le altre informazioni necessarie al sito aperto appositamente per l’evento: starwarsdayroma.it o sul regolamento in formato PDF

Star Wars EpisodeVII

Dopo mesi e mesi di rumor dall’annuncio dell’acquisizione da parte della The Walt Disney Company della LucasFilm Ltd e l’annuncio dell’uscita di una nuova trilogia di Star Wars, finalmente ieri è stato rivelato il cast del prossimo Star Wars Episodio VII, anche se già stamani si vocifera che il casting non sia del tutto completo (almeno un personaggio femminile? Lando?)

Ma chi sono questi nuovi eroi e villain che torneranno a regalarci il sogno di Star Wars sul grande schermo? Proviamo a conoscerli meglio:

 

John Boyega
John Boyega

Conosciuto principalmente per: Attack the Block – Invasione aliena

Probabile ruolo: Sconosciuto, le scarse informazioni che ci sono sulla trama non permettono congetture in merito. Ma è bene ricordare che Lando Calrissian, Billy Dee Williams al momento non risulta nel cast, era un gran donnaiolo…

Domhnall Gleeson
Domhnall Gleeson

Conosciuto principalmente per:  Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1 eParte 2  ma è un poliedrico regista/sceneggiatore/attore

Probabile ruolo: Con quella faccia, è un piccolo Ben Skywalker, anzi visto la revisione del canone, sarebbe meglio parlare di un generico figlio di Luke Skywalker. Maghi o amici di maghi in Star Wars non dovrebbero esserci…

Daisy Ridley
Daisy Ridley

 

Conosciuto principalmente per: E chi la conosce? Scherzi a parte è carina di certo ma sconosciuta, risultano solo alcune apparizioni in Tv.

Probabile ruolo: Ma esisteranno figli di Han Solo e di Leia Organa? Mora, minuta, ci ricorda un po’ Padmé o Leia da giovane. Ma i ruoli che si vociferavano dei due orfani?

 

Oscar Isaac
Oscar Isaac

 

Conosciuto principalmente per: Magistrale la sua interpretazione in A proposito di Davis, ha avuto diversi ruoli in diverse produzioni. E’ anche un  cantante.

Probabile ruolo: Il fratello orfano. Un figlio di Han / Leia o un personaggio ispirato alla figura di Kyle Katarn?

 

Adam Driver
Adam Driver

 

Conosciuto principalmente per: Anche lui era nel cast di A proposito di Davis, ha avuto altri ruoli anche in produzioni televisive, Girls su tutte. Cantava nel coro della sua chiesa.

Probabile ruolo: Dalla prima volta che il suo nome è stato associato a Star Wars Episodio VII, si è detto che avrebbe avuto la parte del villain, il cattivo della situazione… Sarà l’emule di Darth Vader nella Trilogia dei Sequel?

 

Andy Serkis
Andy Serkis

Conosciuto principalmente per: Per tutti i nerd sarà sempre Gollum/Sméagol, ma anche Cesare ne L’Alba del Pianeta delle Scimmie e King Kong di Peter Jackson

Probabile ruolo: Ha capacità interpretative del movimento fuori dal comune, ma anche vocali a livello di espressione, accenti, toni… Che anche in Star Wars Episodio VII doni il suo corpo alla motion capture per qualche creatura particolare?

 

Max von Sydow
Max von Sydow

Conosciuto principalmente per: Essere la C nella parola CINEMA

Probabile ruolo: Tutto e di più, può interpretare tutto, da un nonno affettuoso ad un pazzo criminale. Può essere la tua ancora di salvezza o il coltello che ti trapassa. In molti stanno suggerendo che possa essere Obi-Wan Kenobi, o meglio il suo fantasma. Per quanto è immenso, ci potrebbe stare tutta.

 

Questi i nomi nuovi nel cast di Star Wars Episodio VII, e chissà chi continuerà per tutta la Trilogia dei Sequel, accanto ai classici nomi Harrison Ford, Carrie Fisher, Mark Hamill, Anthony Daniels, Peter Mayher e Kenny Baker che si presume riproporranno i loro personaggi storici.

Ma sembra, che il tutto possa non finire qui e che a breve potrebbero esserci altri annunci per altri ruoli, chissà nuovi o di personaggi amati come Lando o Wedge…

Star Wars Day Italia

STAR WARS DAY – DOMENICA 4 MAGGIO 2014 – ROMA / COLOSSEO

Il 4 maggio 2014 in occasione dello Star Wars Day, il Colosseo si trasformerà nella “galassia lontana lontana” che da oltre 35 anni affascina milioni di fan

#MayThe4thBeWithYou #StarWarsDayRoma

Il 4 maggio 2014 sarà una giornata memorabile per tutti i fan italiani di Star Wars. Il Colosseo, simbolo universale dell’Italia e della grandezza dell’Impero Romano, è la location scelta per il primo grande Star Wars Day in Italia.

Domenica 4 maggio, a partire dalle ore 10.30, tutti fan che si recheranno presso il Colosseo prenderanno parte a una speciale celebrazione dello Star Wars Day e potranno interagire con i personaggi e alcuni elementi della saga, tra cui una riproduzione del caccia imperiale Advanced TIE Fighter X1. Sotto gli imponenti archi in pietra del monumento avranno luogo numerose attività e spettacoli.

Perché il 4 Maggio è lo Star Wars Day?

Sebbene sia immediata l’assonanza tra “May the 4th Be With You” e la frase utilizzata dai cavalieri jedi “May the force be with you”, ovvero “Che la forza sia con te”, pochi sanno che la vera storia alla base di questo gioco di parole risale al 1979, quando Margaret Thatcher vinse le elezioni diventando la prima donna premier della Gran Bretagna: per celebrare la sua vittoria, il suo partito le dedicò un’intera pagina del quotidiano London Evening News con il messaggio “May the Fourth Be With You, Maggie. Congratulations”.

Che la forza sia con noi!

#StarWarsDayRoma #MayThe4th #StarWarsDay

Il TIE Advanced x1 di Darth Vader

Il TIE Advanced x1 di Darth Vader

La news letter Disney clicca per una risoluzione maggiore

La news letter Disney
clicca per una risoluzione maggiore

The Walt Disney Company Italia ha scelto la via della email per rivlelare la città dove giorno 4 Maggio si festeggerà il primo Star Wars Day italiano ufficiale:

Roma

La mail oltre a rivelare la città, ma non il programma, che sveleremo appena sarà possibile…  Invita tutti a seguire le novità Star Wars sulla pagina ufficiale italiana di Facebook (per chi non lo sapesse, ci siamo anche noi con la nostra pagina); il canale ufficiale italiano su YouTube (anche qui ci siamo); ad utilizzare l’hashtag #StarWarsDayRoma

Ovviamente non mancano i riferimenti agli articoli Star Wars presenti nello shop Disney.

Restate comunque in sintonizzati per gli sviluppi, e ricordate che giorno 3 Maggio ci sarà un evento legato allo Star Wars Day presso il Disney Store di Milano, come vi avevamo in precedenza annunciato.

E ricordate

#MayThe4th #StarWarsDay #StarWarsDayRoma

electronicartslogo-tnCon questo annuncio su StarWars.com, Disney accusata da più parti di stare letteralmente uccidendo la Saga e le aziende correlate, spiazza tutti stringendo un accordo con Electronic Arts che porterà all’uscita nei prossimi anni di diversi videogiochi Star Wars. Ovviamente partner aggiunto dell’operazione sarà BioWare e Disney Interactive non resterà a guardare: infatti le prime si concentreranno su giochi dedicati agli appassionati e fan veri di Star Wars, l’ultima invece si occuperà dello sviluppo di titoli per giocatori casuali su dispositivi mobile e piattaforme online.

Queste di seguito le dichiarazioni delle personalità coinvolte nell’operazione:

“Il nostro obiettivo numero uno era quello di trovare uno sviluppatore che potesse offrire costantemente ai nostri grandi fan di Star Wars giochi per gli anni a venire “, ha detto Kathleen Kennedy. “Quando abbiamo guardato il talento delle squadre che EA poteva assegnare ai nostri giochi e la qualità della loro visione di Star Wars , la scelta è stata chiara. ”

“Questo accordo dimostra tutto il nostro impegno per la creazione di  qualitative esperienze di gioco che innalzeranno la popolarità di Star Wars per gli anni a venire “, ha detto John Pleasants, co-presidente di Disney Interactive. “La collaborazione con uno degli sviluppatori di giochi più importanti al mondo ci consentirà di portare un portafoglio straordinario di nuovi  titoli Star Wars ai fan in tutto il mondo. ”

“Il sogno di ogni sviluppatore è creare giochi per l’universo Star Wars “, ha detto il presidente di EA Labels Frank Gibeau. “Tre dei nostri migliori studios (Visceral, DICE, BioWare) realizzeranno quel sogno, creando epiche avventure per i fan di Star Wars. Le nuove esperienze che creeremo potrebbero prendere in prestito idee dai film, ma i giochi saranno interamente originali con storie e gameplay del tutte nuovi. ”

 

Nei prossimi mesi ci saranno novità anche su titoli in sviluppo, quindi restate sintonizzati per tutte le novità che seguiranno.

 

Dark Resurrection Vol. 2 - Anche tu protagonista

Archives

Categories

Seguici su Twitter

Resta aggiornato!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere via e-mail le notifiche sui nostri nuovi articoli.

Vai alla barra degli strumenti