Droids: the adventures of R2-D2 and C-3PO

a cura di Boba Fonts

 

Droids: An Animated Adventure

Nel 1985 i due personaggi più amati della Trilogia conclusasi solo due anni prima, cioè i droidi C-3PO e R2-D2, divennero protagonisti di una serie a cartoni animati intitolata Droids: The Adventures of R2-D2 and C-3PO che nel 1987 fu trasmessa anche in Italia.

Ambientata una decina d’anni prima di A New Hope, la serie racconta le peripezie dei due droidi nel loro passaggio di padrone in padrone: lo spunto era evidentemente la frase pronunciata da 3PO in ANH: “Il nostro ultimo padrone era il Capitano Antilles”. Il medesimo arco narrativo sarà oggetto, un decennio d’anni più tardi, di tre serie di fumetti pubblicati dalla Dark Horse Comics.

La serie andò in onda sulla ABC americana e durò una stagione —precisamente dal settembre al novembre 1985 e poi nel giugno 1986 per il doppio episodio The Great Heep— e poi fu cancellata, forse perché troppo mirata a un pubblico giovanile. Si compone di quindici episodi da 30 min. divisi in macrostorie, che per un certo periodo furono trasmessi in abbinamento all’altra serie animata concomitante, quella dedicata agli ewoks.

Per il mercato statunitense è stata pubblicata lo scorso autunno un’edizione DVD che, però, include pochi episodi.

 

 

GUIDA AGLI EPISODI

 

Ciclo I: The Trigon One

 

Star Wars: Droids

1.1.1 – The Trigon One: The White Witch
Scritto da Peter Sauder
Trasmesso:

7 set 85

Sulle pianure salate di Ingo, il team da corsa di Thall Joben e Jord Dusat trova C-3PO e R2-D2 abbandonati dal loro precedente padrone, un contrabbandiere di cargo rubati. Di ritorno alla città, sorvolano il quartier generale segreto di Tig Fromm, il leader della gang. Tig ha costruito il Trigon One, un’arma satellitare con la quale intende colpire le bande rivali. Ma prima deve mettere a tacere Thall e Jord.

Star Wars: Droids

1.1.2 – The Trigon One: Escape into Terror
Scritto da Peter Sauder
Trasmesso:

14 set 85

Kea Moll, una giovane donna attivista ribelle, arruola i nostri eroi per infiltrarsi nella base di Tig e distruggere il Trigon One.

Star Wars: Droids

1.1.3 – The Trigon One: The Trigon Unleashed
Scritto da Peter Sauder e Richard Beban
Trasmesso:

21 set 85
 

Tig cattura la madre di Kea e Jord e minaccia di ucciderli a meno che Thall non riveli dove lui e R2 hanno nascosto il satellite armato.

Star Wars: Droids

1.1.4 – The Trigon One: A Race to the Finish
Scritto da Peter Sauder e Steven Wright

Trasmesso:

28 set 85

Thall e Jord preparano il loro landspeeder modificato, la Strega Bianca, per la corsa degli speeder di Boonta (Ndr: come non notare l’ispirazione per la corsa di Boonta Eve su Tatooine in Episode I?). Sise Fromm ingaggia Boba Fett per eliminare il team dei corridori, mentre Tig colloca un detonatore termico sulla Strega Bianca programmato per esplodere dopo dieci giri. L’ammiraglio Screed, che apparirà nel gruppo di episodi “The Adventures of Mungo Baobab“, fa una prima apparizione.

 

Ciclo II: Mon Julpa

 

Star Wars: Droids

1.2.1 – Mon Julpa: The Lost Prince
Scritto da Peter Sauder

Trasmesso:

5 ott 85

Sulla colonia mineraria di Tyne’s Horky, Jann Tosh acquista R2 e 3PO, più un androide che si scopre in realtà un essere vivente, Mon Julpa, Principe di Tammuz-An. Apparizione “cameo” di Sy Snootles e la Max Rebo Band.

In seguito adattato da Ellen Weiss in uno storybook dal titolo “The Lost Prince“.

Star Wars: Droids

1.2.2 – Mon Julpa: The New King
Scritto da Peter Sauder
Trasmesso:

12 ott 85

Julpa ha subito una cancellazione della memoria da parte di Zatek Cha, un malvagio visir del suo pianeta. Jann e Jessica Meade portano Julpa a Tammuz-An per reclamare il trono che gli spetta di diritto. Ma Zatek Cha ha ingaggiato il droide cacciatore di taglie IG-88 per fermarli.

Star Wars: Droids

1.2.3 – Mon Julpa: The Princess of Tarnoonga
Scritto da Peter Sauder
Trasmesso:

19 ott 85

Il pianeta Tammuz-An ha bisogno di carburante per organizzare le difense contro predoni come Kybo Ren, che utilizza uno Star Destroyer imperiale rubato. A bordo di un cargo cisterna di copertura, Jann Jessica e i droidi vengono catturati e condotti alla base dei pirati sul pianeta acquatico Tarnoonga, habitat del mostro miridon.

In seguito adattato da Ellen Weiss in uno storybook dal titolo “The Pirates of Tarnoonga.”

Star Wars: Droids

1.2.4 – Mon Julpa: The Revenge of Kybo Ren
Scritto da Peter Sauder
Trasmesso:

26 ott 85

Mentre il Re Julpa cerca di unificare il suo pianeta, Kybo Ren fugge e rapisce la principessa Jerin, figlia di Lord Toda, il signore della guerra rivale di Julpa.

Star Wars: Droids

1.2.5 – Mon Julpa: Coby and the Starhunters
Scritto da Joe Johnston e Peter Sauder
Trasmesso:

2 nov 85

Jann Tosh e i droidi devono scortare il figlio di Toda, principe Coby, all’Accademia Spaziale. Ma prima devono seguire una banda di cacciatori spaziali e recuperare un raro manufatto di Coby.

 

Ciclo III: The Adventures of Mungo Baobab

 

Star Wars: Droids

1.3.1 – The Adventures of Mungo Baobab: Tail of the Roon Comets
Scritto da Ben Burtt; originale televisivo di Michael Reaves

Trasmesso:

9 nov 85

Per salvare dalla rovina la flotta mercantile del padre, Mungo Baobab e i droidi raggiungono il pianeta Roon per aprire una rotta commerciale e trovare la fonte delle pietre di Roon, le gemme più preziose della galassia. Ma il malvagio Governatore Koong è pure alla ricerca della fonte e stringe un’alleanza con l’Ammiraglio imperiale Screed.

Star Wars: Droids

1.3.2 – The Adventures of Mungo Baobab: The Roon Games
Scritto da Gordon Kent e Peter Sauder; originale televisivo di Michael Reaves
Trasmesso:

16 nov 85

Il Governatore Koong vuole conquistare la ricca provincia di Umbu vincendo ai Giochi di Roon. Mungo e i droidi aiutano Orin Yom e i suoi cavalieri di Umbu nella sfida cruciale del Drain Sweeper, mentre l’alieno Gaff ordisce trame per fermarli.

Star Wars: Droids

1.3.3 – The Adventures of Mungo Baobab: Across the Roon Sea
Scritto da Ben Burtt; originale televisivo di Sharman DiVono
Trasmesso:

23 nov 85

Il prozio di Mungo, Oggam, gli fornisce un indizio vitale per trovare la fonte delle pietre di Roon; ma Mungo è costretto a scegliere tra il tesoro e gli amici quando scappa dal Governatore Koong attraverso il pericoloso Mare di Roon.

Star Wars: Droids

1.3.4 – The Adventures of Mungo Baobab: The Frozen Citadel
Scritto da Ben Burtt; originale televisivo di Paul Dini
Trasmesso:

30 nov 85

Alla ricerca della vendetta contro Mungo, Koong sparge sulla provincia di Umbu il rooz, una letale nube tossica. Koong accidentalmente rimane infettato e cattura il guaritore Nilz Yom perché gli prepari un antidoto, tenendo la figlia di Yom, Orin, come ostaggio. Quando Mungo si mette sulle loro tracce per salvarli, C-3PO decifra il messaggio nell’oggetto piramidale dato dallo zio Oggam che rivela l’ubicazione delle pietre di Roon.

Episodio doppio: The Great Heep
Star Wars: Droids

1.4 – The Great Heep (episodio doppio)
Scritto da Ben Burtt
Trasmesso:

7 giu 86

R2 e 3PO vengono consegnati al loro nuovo padrone, Mungo Baobab, che li attende sul pianeta agricolo Biitu. Ma il pianeta è stato occupato dall’Impero e da The Great Heep, una spietata macchina demolisci-droidi con uno spiccato appetito per le unità R2.

 

I PERSONAGGI

C-3PO:
Nella serie, C-3PO è sempre lo stesso pavido droide che noi tutti conosciamo e amiamo. L’unica vera differenza è che nella versione cartoon i suoi occhi qualche volta battono e ad un certo punto li vediamo lacrimare (o era pioggia, magari?). Durante la serie di tre cicli, 3PO ha tre padroni o gruppi di padroni, a seconda dei casi. Di solito finisce nei pasticci causando ilarità generale.R2-D2:
L’unica differenza vera e propria in R2, in questa serie, è che sembra che abbia molti più gadget del solito, fra cui uncini, paracadute, una spada laser personale, e molto altro che può tornare utile. R2 è sempre presente per aiutare. R2 si ritrova perfino rimpicciolito temporaneamente nell’ultimo episodio, il che gli concede la possibilità di superare le guardie del nemico.Thall Jobin:
Thall incontra R2 e 3PO su Ingo, pianeta in cui ha vissuto tutta la vita. Ama costruire e gareggiare con i landspeeder, specialmente con il suo migliore amico, Jord Dusat. Thall ha 17 anni quando trova R2 e 3PO durante i primi giorni di vita dell’Impero. L’orgoglio e la gioia di Thall è la Strega Bianca, uno speeder che Thall e Jord hanno perfezionato spendendo innumerevoli ore e che all’inizio della serie è quasi completo.Jord Dusat:
Anche Jord proviene dal pianeta Ingo, dove è cresciuto col suo migliore amico e rivale nelle corse, Thall Jobin. Jord ha imparato a correre su speeder sulle desolate pianure di sale acido piene di crateri. Jord sogna di volare ad un torneo con il suo nuovo speeder, la Strega Bianca, ma venne ferito. Thall prende così il suo posto.

Kea Moll:
Kea è una giovane e atletica diciassettenne quando incontra per la prima volta 3PO e R2. Dopo aver vinto tutti i tornei di speeder, a Thall, Jord e Kea viene offerto un lavoro da una grande compagnia di speeder, ma ciò implica che le memorie dei droidi siano cancellate: così decidono di non accettare il lavoro. R2 e 3PO, ascoltando la loro conversazione, escono attraverso un guscio di salvataggio, permettendo così ai loro amici di accettare il lavoro.

Demma Moll:
Demma Moll è una donna riservata sulla quarantina che vive con la figlia Kea. Demma possiede una fattoria su Annoo che la banda dei Fromm vuole disperatamente prendere: Demma allora mette insieme segretamente una squadra di ribelli e droidi per rubare il satellite arma dei Fromm, il Trigon One.

Sise Fromm - rightSise Fromm:
Sise Fromm è un anziano e potente signore del crimine che opera dalla sua fortezza su Annoo. Membro della specie annoo-dat, si considera il Re del crimine. Ha un’impresa legittima per l’import/export che fa da copertura per i suoi misfatti. Suo figlio Tig tenta di seguire le orme del padre utilizzando le più moderne tecnologie. Più avanti nella serie, dopo che la banda degli amici dei droidi sottrae il Trigon One, Sise assolda Boba Fett per eliminare tutta la gang dei nostri, ma dopo la distruzione del suo speeder, Fett decide di tradire i Fromm per la taglia offerta da Jabba the Hutt.

Tig Fromm:
Tig Fromm è un annoo-dat, figlio di Sise Fromm. Tig comanda la sua piccola banda su Ingo, come da tradizione di famiglia; ma a differenza del padre ama impiegare le più recenti tecnologie. A Tig vengono affibbiati nomignoli come Baby-Face Fromm e Junior Fromm, anche se alcuni lo chiamano ‘Tiggy’ facendolo adirare. La sua maggiore impresa è il Trigon One, da lui costruito col padre, ben presto sottratto e messo fuori uso dai droidi e dalla banda dei loro amici. Dopo altri tentativi di uccidere gli amici di 3PO e R2, Tig viene fatto prigioniero da Boba Fett che vuole condurlo da Jabba the Hutt per riscuotere la taglia sulla sua testa.

Vlix:
Vlix è il capo della sicurezza di Tig Fromm anche se ha una preferenza per Sise Fromm. Chiama sempre Tig ‘Tiggy’, un diminutivo che Tig non può tollerare. Vlix crede nei “cari vecchi sistemi” di radunare gli uomini migliori anziché affidarsi come Tig a droidi che falliscono sempre.

Proto One:
Proto è un antico droide che si è riparato da solo in passato con parti di recupero. A quel punto Proto sorveglia una discarica di navi spaziali su Boonta, dove 3PO e i suoi amici lo trovano. Dapprima 3PO ha in antipatia il vecchio droide e lo ignora familiarizzando con un altro droide. 3PO ignora anche R2 e si lascia trasportare dal nuovo droide che si scopre appartenere a Boba Fett. All’ultimo momento Proto salva 3PO e scopre che Fromm vuole piazzare un detonatore termico sulla Strega Bianca.

Jann Tosh:
Jann è un giovane minatore che acquista a un’asta 3PO, R2 e un altro droide malconcio, che si scopre ben presto essere una creatura viva, Mon Julpa, Principe ereditario di Tammuz-an. Con l’aiuto della loro nuova amica Jessica, Jann decide di lasciare suo padre per andare ad aiutare Mon Julpa a tornare sul trono.

Jessica Meade:
Jessica è un’amichevole capitano di fregata che Jann, 3PO, e R2 incontrano in uno scontro iniziale. Tocca a lei più tardi portare il gruppo al pianeta natale di Mon Julpa, Tammuz-an, per recuperare il trono. Jessica è spesso in prima linea per dare una mano agli eroi della situazione.

Capitano Kybo Ren:
Kybo Ren è un pirata spaziale il cui nome completo è Gir Kybo Ren-Cha. È un umano basso e grasso con lunghi baffi e pizzo. Kybo attacca il gruppo dei droidi nel loro viaggio verso il pianeta di Mon Julpa. Successivamente Jann e i droidi si dirigono su degli A-Wing a Tarnoonga, il pianeta acquatico del pirata e presto frustrano il piano di Kybo di attaccare Mon Julpa con un incrociatore Demolisher imperiale. Dopo Kybo rapisce la figlia di Lord Koda, presto liberata con l’aiuto dei droidi.

Mon Julpa:
Mon Julpa è il principe ereditario del pianeta Tammuz-an. Il malvagio visir Zatec-Cha lo ha privato del titolo e persino della memoria. Per un certo periodo Julpa vaga senza meta come Kez-Iban quando finalmente viene trovato da Jann e dai droidi.

Lord Toda:
Lord Toda si riferisce a se stesso come al ‘signore assoluto dei Territori Esterni’. In realtà governa solo una vasta parte del pianeta Tammuz-an. A un certo punto dopo il suo ritorno, Mon Julpa stipula un accordo di pace con Lord Toda, suo rivale. Più tardi la figlia di Toda viene rapita da Kybo Ren nel tentativo di rovinare la pace, ma i due gruppi lavorano insieme per riportare in salvo la figlia di Lord Toda.

Durkii:
I durkii sono disgustosi alieni violacei alti tre metri. Mon Julpa e i suoi amici si ritrovano in una specie di tana con questa creatura. Fortunatamente R2 riesce ad ammansire il durkii liberandolo da fastidiosi parassiti che aveva sulla coda.

Mungo Baobab:
Mungo è un cacciatore di tesori temerario di Manda. Proviene da una famiglia che possiede la Flotta Mercantile Baobab e che lo manda su Biitu per attrezzare un’installazione mineraria e commerciale e per instillare in lui l’etica del lavoro e il senso degli affari.
Mungo trova e preserva la pietre di Roon, una struttura cristallina che ha inserito al suo interno il testo del Dha Werda Verda, un antico poema che racconta la conquista di Coruscant da parte della razza guerriera dei Taung. Avventato com’è, Mungo sfugge all’Ammiraglio Screed con l’aiuto dei droidi e fa rotta per il sistema di Roon alla ricerca della fonte delle pietre di Roon. Dopo aver sconfitto gli scagnozzi del Governatore Koong ai Giochi di Roon, Mungo trova un inestimabile miniera di pietre di Roon ma è subito attaccato dagli uomini di Koong; è costretto a gettare fuoribordo le pietre per salvare tutti dall’essere risucchiati dentro un vortice.

Auren Yomm:
Auren è una quindicenne di Umboo, colonia di Roon, che trova R2 e 3PO. È una giovane atleta che riporta spesso vittorie nei Giochi Coloniali. Auren e Mungo insieme ai droidi aiutano a sconfiggere gli scagnozzi del Governatore Koong nei Giochi di Roon. Dopo che scoppia il caos (vedi bio di Mungo Baobab), Koong usa armi batteriologiche, costringendo anche Auren e Nilz Yomm a trovare un antidoto per la loro madre.

Nilz Yomm:
Nilz Yomm è il padre di Auren Yomm, è un fisico delle colonie di Roon e gestisce un avamposto per gli scambi commerciali. Nilz è sposato con Bola Yomm, madre di Auren.

Ammiraglio Screed:
L’Ammiraglio Screed è un alto ufficiale imperiale, militare serio nella cerchia dell’Imperatore. Ha un impianto bionico su un occhio. Screed dapprima fallisce nel suo tenativo di catturare Mungo e il gruppo, e dopo dissente sull’uso della guerra batteriologica.

Governatore Koong:
Koong è un ruvido cinquantenne che comanda una banda di criminali nella regione Tawntoom su Roon. Koong si serve dell’intrigo politico e del furto per incrementare il proprio potere personale nel sistema. Quando Mungo e i droidi precipitano su Roon, Koong fa voto di distruggere i “rivoluzionari”. Koong è anche colui che decide di ricorrere alla guerra batteriologica contro il parere dell’ammiraglio imperiale Screed.

Gaff:
Gaff è uno degli spietati scagnozzi di Koong. Ha tre occhi, di cui uno sul retro del cranio. Gaff è un alieno insettoide bizzarro verde dotato di temibili pungiglioni noti come Kobok.

I sunti sono tratti da Star Wars: Myth & Magic e Lucasfan.com.

Leave a Reply


Dark Resurrection Vol. 2 - Anche tu protagonista

Archives

Categories

Seguici su Twitter

Resta aggiornato!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere via e-mail le notifiche sui nostri nuovi articoli.

Vai alla barra degli strumenti