Episode VII

Star Wars The Force Awakens Star Wars: Il Risveglio della Forza - Episodio VII

Inizia la seconda fase della storia della Lucasfilm Ltd, nata nel 1971 per opera di George Lucas. La prima parte della sua storia è stata caratterizzata da totale indipendenza. Dal 30 ottobre 2012 la novità è che essa entra in una “famiglia” molto più ampia, quella della Disney, accanto ad altre compagnie che già vi hanno trovato posto: Miramax, Touchstone Pictures, Marvel, ecc.

La prima decisione della Disney è stata quella di dare “semaforo verde” alla continuazione cinematografica della saga. Una decisione inevitabile: chi acquista un franchise del calibro di Star Wars non lo lascia certo ammuffire. Prima la decisione era nelle mani del “padre-padrone” Lucas, intenzionato per stanchezza e raggiunti limiti di età a interrompere le avventure sul grande schermo. Ora non sta più a lui prendere decisioni sulla saga, il cui futuro ha affidato ad altri proprio perché trovino la volontà e i giovani talenti per proseguire. L’annuncio shock è stato, lo stesso 30 ottobre 2012, quello dell’uscita di una nuova Trilogia a partire dal 2015, una data sorprendentemente vicina che indica come la preproduzione sia già in corso da molti mesi. Steve Sansweet, direttore del management dei contenuti della Lucasfilm per molti anni, ha confermato indirettamente che la notizia era nell’aria da tempo per gli insider, prima di divenire pubblica. arndt

Sceneggiatura:

in prima battuta viene confermato il nome di Michael Arndt, premio Oscar per la sceneggiatura di Little Miss Sunshine (2006) e nomination per Toy Story 3 (2010). Arndt ha redatto una sinossi di 40/50 pagine che dovrebbe riguardare anche i successivi Episodio VIII e IX; il tutto è basato su un canovaccio di George Lucas, che resta ispiratore della “sua” saga!  Il 24 ottobre 2013 avviene un cambio: J.J. Abrams e Lawrence Kasdan prendono in mano la riscrittura della scenaggiature. Nella stessa data viene annunciato il cast tecnico di produzione.

JJ-Abrams-250x416Regia:

La regia di Episode VII è stata affidata a J.J. Abrams, autore di Impossible Mission III, Star Trek (2009), Super 8, Star Trek: Into Darkness e delle serie tv Alias, Lost, Fringe. Abrams afferma da sempre di essere un grandissimo fan di Star Wars e il suo reboot di Star Trek fu accusato di essere troppo ‘starwarsiano’.

Produzione:

produttrice sarà la neopresidente della Lucasfilm Ltd, Kathleen Kennedy, già produttrice per trent’anni al fianco di Steven Spielberg e dello stesso Lucas e co-fondatrice della Amblin Entertainment. La lista dei film -spesso di genere fantastico- da lei prodotti è lunghissima e comprende molto dei film che il pubblico di Star Wars conosce e ama (bastino, in breve, E.T., gli Indiana Jones, i Ritorno al futuro, Jurassic Park, Schindler’s List, Il sesto senso, Le avventure di Tintin: clicca quiper la filmografia completa). Il film verrà prodotto nel Regno Unito con un avvio delle riprese fissato per la primavera del 2014. Al suo fianco ci sarà la Bad Robot, società che fa capo allo stesso Abrams, con un cast tecnico di prim’ordine, così come annunciato ad ottobre 2014. L’inizio riprese è fissato per i primi di Maggio 2014, presso i Pinewood Studios di Londra. La fine delle riprese principali è stata dichiarata insieme al titolo del film giorno 6 novembre 2014, da questa data in poi si passerà alla post produzione ed eventuali riprese secondarie. 20080117__20080120_F01_AE20SCKENNEDY~p1_200

Data di uscita:

Inizialmente si riteneva plausibile che il film potesse uscire tra il maggio e il luglio del 2015, ma il 7 dicembre 2013, dopo diversi rumors su un rinvio chiesto dal regista e da Kathleen Kennedy, viene ufficializzata da Halan Horn, tramite un annuncio sul sito ufficiale, la data che è fissata per il 18 Dicembre 2015 e verrà rilasciato anche in formato IMAX.

Cast

Si vocifera che tutti i classici personaggi della Saga torneranno in questo o in uno degli episodi della Trilogia Sequel. Al momento però l’unico sicuro di esserci è R2-D2, il primo ad essere stato confermato nel cast di EpisodioVII. Il 29 Aprile 2014 è stato ufficializzato l’intero cast del film, ritroviamo gli iconici eroi della Trilogia Classica e tante nuove new entry: John Boyega, Daisy Ridley, Adam Driver, Oscar Isaac, Andy Serkis, Domhnall Gleeson, Max von Sydow, Harrison Ford, Carrie Fisher, Mark Hamill, Anthony Daniels, Peter Mayhew  e Kenny Baker. Dopo svariati rumor che davano per certo l’ingresso di altri attori nel cast, giorno 12 Giugno, con una nota sul sito ufficiale entrano in aggiunta nel cast Lupita Nyong’o e Gwendoline Christie. A sorpresa, domenica 6 Luglio 2014, vengono annunciati due nuovi attori che entrano a far parte del cast ufficiale: Pip Andersen e Crystal Clarke, reclutati tramite i casting aperti a tutti i fan, selezionati tra oltre 30.000 partecipanti. Il 16 Ottobre 2014, quasi a fine riprese, anche Warwick Davis viene dichiarato membro del cast con un filmato direttamente postato sul canale ufficiale Star Wars su YouTube.

Colonna sonora

Dopo varie voci, che vedevano protagonisti alcuni tra i migliori compositori di musiche da film, il 27 luglio 2013 il maestro John Williams è stato ufficialmente confermato alla composizione della colonna sonora di EpisodioVII con una notizia direttamente pubblicata sul sito ufficiale.

Trama:

la trama di Episode VII non è ancora nota, ma dalle dichiarazioni di Lucas e della Kennedy si sanno per certi alcuni punti fermi. Si tratterà di un proseguimento della saga, non basato direttamente su nessuno dei romanzi o dei fumetti dell’Expanded Universe post-ROTJ, bensì una storia originale, con personaggi originali. Sempre più insistenti sono i rumors secondo i quali il cast originale della Trilogia Classica tornerà per interpretare versioni anziane dei personaggi più amati dal pubblico, Luke, Leia, Han e gli altri loro compagni; il loro ruolo sarà marginale per lasciare spazio a una nuova generazione di personaggi.

Titolo:

Il 6 novembre 2014 viene ufficializzato il titolo di Episodio VII, che sarà in lingua originale: Star Wars: The Force Awakens, che in italiano potrebbe essere un qualcosa di simile a Star Wars: Il Risveglio della Forza. Nella stessa giornata, anche se non da una fonte diretta, viene dichiarato che nel titolo del film non sarà presente la dicitura Episode VII. Star Wars: The Force Awakens

 

Mentre giorno 26 novembre, con l’annuncio riguardo le modalità di rilascio del primo trailer del film, viene ufficializzato anche il titolo in italiano che sarà: Star War: Il risveglio della Forza, di seguito il logotipo ufficiale.

Star Wars: Il Risveglio della Forza – Episodio VII

 

Image13

Quindi sarà la Disney a realizzare la Trilogia dei Sequel?

Neanche per sogno. I fan sono molto disinformati ed emotivi su questo punto. I nuovi film saranno ancora realizzati internamente dalla Lucasfilm.

La Lucasfilm ha venduto Star Wars alla Disney?

No. È la Lucasfilm stessa ad essere stata venduta insieme ai diritti di tutte le sue creazioni. La Lucasfilm continua a esistere come prima e realizzerà i suoi film come prima, internamente

Ora vedremo personaggi Disney nei film di Star Wars!

star-wars-episode-7-mickey-e1351693531923Alla Disney non sono pazzi. Esistono altre persone sagge al mondo oltre ai fan di Star Wars, non siamo gli unici “illuminati” mentre gli altri sono tutti ottusi e/o venali, a cominciare da Lucas. Così come Lucas meritava fiducia, la merita la Disney. Non si spendono 4 miliardi di dollari per devastare un franchise che dura da 35 anni e che ha già un incredibile successo. Per spremere soldi da Star Wars basta che continui, non che si riempia di topi, paperi e bambinate.

Ora i film di Star Wars diventeranno molto infantili!

Nel 1993 la Disney comprò la Miramax. Nel 1994 la Miramax fece uscire Pulp Fiction. Basta questo esempio per mostrare il grado di libertà lasciato alle sussidiarie.

Allora che grado di libertà avrà la Lucasfilm?

Sarà libera quasi quanto prima. Kathleen Kennedy deciderà in che direzione spingere la saga, quali film e prodotti realizzare, forte del suo gusto raffinato e mai grossolano (si vedano, anche in questo caso, gli straordinari film da lei prodotti nella sua lunghissima carriera). George Lucas darà le sue direttive per ricordare che il mondo di Star Wars è suo, consiglierà, correggerà eventuali errori (“No, fermi: un Jedi non farebbe mai questo!“), come una sorta di spirito-guida Jedi: è questo il ruolo che si è scherzosamente ritagliato. La Disney avrà la funzione del semaforo. Luce verde, luce rossa. “Go” o “no go”. Dovendo finanziare e promuovere avrà l’ultima parola su queste decisioni. Ma potete immaginare un film di Star Wars stoppato dalla Disney? L’acquisto della Lucasfilm è avvenuto perché la Disney stima Lucas e la Lucasfilm e vuole che faccia quello che sa fare meglio. Come ha sempre fatto. Semplicemente, i soldi finiranno nelle sue tasche d’ora in poi!

Per tutte le notizie, gli aggiornamenti, i rumors e gli spoiler riguardo Episode VII, vi rimandiamo al nostro blog.

Comments

Posted On
Dic 19, 2015
Posted By
Paolo

Visto Episodio VII, bello, peccato che nel doppiaggio in Italiano alcuni nomi, come quelli di IAN e LEILA, non siano stati mantenuti uguali ai primi episodi!!

Posted On
Dic 19, 2015
Posted By
Edivad 13

Visto il film, per carità, bello e fatto bene… ma non mi ha emozionato, non ha saputo coinvolgermi come gli altri. Benissimo l’idea di abbandonare l’uso massiccio della computer grafica usata negli episodi I, II e III, ma la trama… sa di già visto. Più che episodio VII, lo definirei un IV.I… più che un nuovo film un remake, di classe, ma pur sempre un remake.

Posted On
Dic 23, 2015
Posted By
liuk76

niente a che fare con la saga di IV V VI e devo dire che fà rivalutare di molto I 2 3 almeno li i personaggi si evidenziavano e ti affezzionavi qui …tutto di corsa e poca suspance ,,,, poteva evidenziare meglio i personaggi e far scoprire alcuni misteri un pò più a lungo ….sopratutto quando dovrebbe esserci il colpo di scena … piatto ben girato ma piatto a mio avviso.

Posted On
Dic 23, 2015
Posted By
patrizio

che delusione..film scadente sceneggiatura oscena e resa in 3d da mal di testa cavolo un po più di fantasia…personaggi che appena hanno una spada laser in mano si trasformano in jedi un cattivo che e più buono di me senza nessun carisma ce ne sarebbe da dire ma mi fermo qua….per me il più brutto della serie

Posted On
Dic 26, 2015
Posted By
Jabba76

Non scherziamo, i pre quel sono orribili… almeno questo si avvicina alle atmosfere di Star Wars

Posted On
Feb 02, 2016
Posted By
corran horn

A quali atmosfere? Quelle di Bespin o Geonosis, magari. Episode VII è la dimostrazione che quando non si hanno idee per un film, in primo piano si mettono tette o esplosioni.

Posted On
Dic 28, 2015
Posted By
Alfio Dan Kenalfio

Io son giovane, mi sono appassionato a SW con i prequel ( sì, con il tanto vituperato Episodio I ), e li ho trovati in continuità di stile, trama ed atmosfera con la vecchia (insuperabile) trilogia.

Ma questa cosa penosa appena vista al cinema… MA SCHERZIAMO?

Personaggi frignosi, non uno (dico, NON UNO! ) che non sia in crisi esistenziale, un supercattivo degno di “Cattivissimo me VII” sia quanto a carisma che quanto a cattiveria, strizzatine d’occhio politiche, personaggi piatti, dialoghi pessimi.

Un gran sfoggio di effetti speciali, questo sì…

Posted On
Dic 28, 2015
Posted By
shangri-la

Appena visto, brutto a dir poco. Un remake del iv episodio, con protagonisti molto più vicini ad high School musical che non alla serie di Lucas. Prevedibile e piatto, per non parlare della storia di fondo, degna del miglior mentecatto della galassia… Dai su, abbiamo capito che era uno scherzo, adesso fateci vedere il VERO episodio VII.

Posted On
Dic 29, 2015
Posted By
Paulgatto

Deludente!… Dall’episodio 1 con Anakin bambino saranno passati minimo 40 anni e la tecnologia (armi, caccia e altro) non è cambiata di nulla? Va bene ripercorrere il mito dei primi film ma non alla Rocky Balboa!

Posted On
Dic 29, 2015
Posted By
Dart Ik

Ma stiamo scherzando? questo non è un film su star wars , tutto sbagliato , la solidità che aveva guadagnato star wars e i suoi personaggi , la forza e la trama tutto spazzato via da idee totalmente in disaccordo con il concept originale , la signorina che diventa jedi il nero che diventa buono cosi’ di punto in bianco , l’ispanico pilota che ricalca il personaggio di Ian Solo , ma un attimo c’è anche Ian Solo , insomma una zuppa farcita di buonismo e di valori Disney… Il cattivo ? perchè c’è anche un cattivo? La saga si è conclusa da tempo , ora arriva l’era della speculazione fine a sestessa , altri filmetti spin-off pupazzetti fumetti e quant’altro per esaurire la pazienza di chi come me ha amato Star Wars e che lo sta vedendo decadere ed insultare.Disney non avrai i miei soldi.

Posted On
Feb 02, 2016
Posted By
corran horn

A parte il fatto che le truppe imperiali sono state spazzate via dalla seconda repubblica e solo l’accordo di pace tra Leia Organa e l’ammiraglio Pallaeon ha salvato qualcosa. Qui non si dice nulla del legame tra l’impero e questo presunto “primo ordine”.

Posted On
Dic 29, 2015
Posted By
darkside

Riporto sotto una recensione su Star Wars 7 che mi ha molto colpito in quanto mi ha fatto vedere il film sotto un altro punto di vista, consiglio vivamente a coloro i quali denigrano il film di rivederlo più di una volta. Solo così si possono capire meglio molte cose.

Come ho scritto in un mio precedente articolo dedicato alle questioni lasciate aperte dall’Episodio VII, ‘Il Risveglio della Forza’ ha saputo spaccare in due la fanbase di appassionati di ‘Star Wars’: da un lato c’è chi ha riscoperto la magia della Trilogia originale, dall’altro chi ha trovato il film poco più di un rifacimento venuto male dell’opera originale di Lucas. Sui forum, sui social network, persino sulla stampa specializzata i termini che girano con prepotenza, a volte solivaghi, altre combinati insieme, sono “remake” e “reboot”, ovviamente impiegati nella loro accezione deteriore. Ma è davvero così, o considerare ‘Il Risveglio della Forza’ un remake dell’Episodio IV è un giudizio avventato?

DISCLAIMER: Il presente articolo contiene SPOILER dal film ‘Star Wars – Episodio VII: Il Risveglio della Forza’. Se non siete già andati al cinema a vederlo, è sconsigliabile inoltrarsi nella lettura del pezzo. Però devo dirvelo, il film è uscito da più di una settimana: che state aspettando?!

GLI ELEMENTI IN COMUNE
Innegabilmente gli elementi in comune con i vecchi film sono molti: dal punto di vista estetico c’è il ritorno alle scenografie concrete, allo sporco “vero” della Trilogia originale; non mancano tante scene, battute, cameo che rappresentano omaggi (o citazioni), anche fuggevoli, all’Universo che abbiamo imparato ad amare, spesso in dipendenza di scaltre scelte di inquadratura (su tutte, la scena in cui Poe inserisce la mappa nel “cassetto” di BB-8); infine c’è la trama, che a grandi linee riporta a ‘Una nuova speranza’ e si conclude con la distruzione di una Morte Nera più grande e più cattiva, con tanti dettagli (come il canalone presidiato dai turbolaser) pedissequi a quelle celebri scene dell’Episodio IV. Tutto già visto, dunque? Vi spiego perché, secondo me, non è così.

Star Wars Episodio VII remake

IL CONTENUTO DEL DROIDE
Iniziamo da quella che sembra una questione di poco conto. Davvero BB-8 fa esattamente le stesse cose che fa R2-D2 in ‘Una nuova speranza’? Certo, serve alla Resistenza ed è ricercato dal Primo Ordine, ma la “Morte Nera” (usiamo questo termine generico per la Starkiller) non viene distrutta grazie alle informazioni portate dal droide: a rendere possibile la distruzione del pianeta-cannone sono il piano di Finn, le folli improvvisazioni di Han Solo e le abilità da pilota di Poe Dameron. Non la Forza. Nemmeno un droide. BB-8 si preoccupa solo di dirci dove si trovi Luke: differenze non di poco conto, dunque. È Finn, non il droide, a mettere in moto l’attacco ribelle alla Starkiller.

IN CERCA DI UN MENTORE
Nell’Episodio IV il mentore si palesa immediatamente: è “il vecchio Ben Kenobi” a cercare Luke e a instradarlo verso il suo destino. Qui non c’è nessun mentore. Se ci pensate, è una grossa deviazione non solo rispetto a ‘Star Wars’, ma anche ai meccanismi di base della mitologia. Per Rey un mentore potrebbe essere Han, ma fa la fine che fa, e comunque non può guidarla nelle vie della Forza. Ecco allora Luke, di cui tanto si parla per tutto il film, ma che compare solo alla fine e che non spiccica una parola.
La verità è che un mentore, in questo film, non può esserci: la vecchia guardia ha fallito su tutta la linea e sembra chiederci scusa con ogni sguardo. A pensarci, mette tristezza. Ma che fine ha fatto la Repubblica promessa da Leia? Che fine ha fatto la famiglia costruita con Han? Che fine ha fatto la nuova generazione di Jedi voluti da Luke? È tutto franato rovinosamente: Han, Leia, Luke hanno prodotto solo aborti e disastri.

Star Wars Episodio VII remake

NESSUNA PRINCIPESSA DA SALVARE
Molti paiono scordare che il fulcro dell’Episodio IV è il para-fiabesco salvataggio della principessa. Qui c’è qualcosa di analogo verso la fine della pellicola, quando Finn, Han e Chewbacca tentano di salvare Rey dalla base Starkiller, ma la verità è che lei è scappata da sola. La scena della ragazza che si arrampica sulle pareti della base mentre Finn pensa a come salvarla è emblematica dell’indipendenza di questa nuova eroina, che non sta mollemente adagiata ad aspettare un salvataggio.

IL PUNTO DI VISTA DEL MALE
Altro elemento inedito per i vecchi film: mai come ne ‘Il Risveglio della Forza’ abbiamo seguito gli eventi dal punto di vista dei “cattivi”. Il massacro al villaggio su Jakku (con vero sangue!), i dubbi del futuro Finn (che poi diserta), le crisi isteriche di Kylo Ren.

Molti si lamentano del fatto che il personaggio non sia paragonabile al vecchio Darth Vader. Per prima cosa dico: meglio così! Piuttosto che copiare Vader, la Disney ha scelto in maniera geniale di far sì che fosse il personaggio di Kylo Ren a cercare – fallendo – di emularlo. Ecco perché indossa una maschera inutile, che può togliere senza problemi: è solo un fanboy che vuole disperatamente essere chi non sarà mai. Le sue crisi isteriche, poi, i suoi eccessi di rabbia privi di ogni controllo, sono probabilmente la più riuscita rappresentazione su schermo che ci sia mai stata data dell’atteggiamento di un adepto del Lato Oscuro.
Star Wars Episodio VII remake

Per seconda cosa dico: ripensate al Darth Vader dell’Episodio IV. Sta in scena per meno di dieci minuti complessivi, è il cane ammaestrato di Tarkin, e pare che lo stesso Lucas fosse così rattristato dalla sua resa su schermo da desiderarne la morte (poi, fortunatamente, cambiò idea). In confronto, Kylo Ren regge il peso di quasi tutto il film praticamente da solo.

UN PARRICIDIO CONSUMATO
‘Star Wars’ è una storia di parricidio metaforico. Luke combatte inconsapevolmente col padre alla fine dell’Episodio V, ne scopre l’identità, e nell’Episodio VI va vicino ad ammazzarlo, ma si trattiene e non passa al Lato Oscuro. Nella Trilogia prequel il parricidio è metaforico, commesso (o tentato) da Anakin ai danni di figure maschili carismatiche che hanno dominato la sua vita.
Nell’Episodio VII, invece, Ben Solo va fino in fondo, uccide il padre volontariamente, dopo essere parso sul punto di redimersi. C’è poco da fare, una cosa del genere non era mai successa nei sei film precedenti: un vero parricidio, su schermo, non lo si era mai visto. Alla faccia del remake.

Star Wars Episodio VII remake

IL DUELLO FINALE
Devo ricordare male l’Episodio IV, perché non mi consta alcun duello finale, a colpi di spade laser, sulla Morte Nera che sta per essere distrutta: Luke era impegnato proprio a sparare nel condotto di scarico, ricordate? Ricordo invece quel siparietto a tre quarti del film, con due stoccate e Obi-Wan che spariva lasciando solo gli stracci, dopo essersi fatto uccidere volontariamente da Vader (altro parricidio simbolico?).

Qua il duello c’è, è lungo, è goffo, è fisico, e proprio per questo l’ho apprezzato più di quelli iper-coreografati della Trilogia prequel. E, tanto per cambiare le carte in tavola rispetto alla Trilogia originale, il buono vince in maniera schiacciante. Kylo Ren deve ringraziare il terremoto!

Star Wars Episodio VII remake

IL VIAGGIO DELL’EROE
In chiusura, ci tengo a sottolineare che ogni storia d’avventura che funzioni segue determinate dinamiche, magistralmente identificate da Joseph Campbell ne ‘Il viaggio dell’eroe’ (ve ne parla qui il nostro Michele Martinelli), per cui non c’è da stupirsi se Teseo, Gilgamesh, Luke Skywalker o Rey compiono un percorso analogo, con tappe immutabili. Aggiungiamo che la stessa saga di ‘Star Wars’ ha la tendenza a ripetersi (seconda Morte Nera, vi dice niente?), omaggiarsi e autocelebrarsi, e il gioco è fatto: l’Episodio VII può sembrare, a prima vista, un remake. Ma solo a prima vista, come una certa stazione spaziale troppo piccola per essere una luna.

Posted On
Dic 29, 2015
Posted By
Corran Horn

Ottimo tentativo di resuscitare un morto. Apprezzo la tua recensione proprio perchè sottolinea il fatto dhe l’impianto generale di episode vii non contiene nulla di nuovo. Il fatto è che non sviluppa un bel nulla di quanto l’universo espanso le poteva proporre, con delle castronerie terrificanti anche a proposito del richiamo ad episode vi.
Una su tutte: la maschera di Dart Vader, che viene presentata come il feticcio di uno sconfitto mentre episode VI presenta benissimo anakim skywalker tornato al lato luminoso e quindi impossibilitato ad essere mentore di uno che, essendo Jacen Solo, conoscva benissimo tutta la vicenda del nonno e la sua redenzione.
E poi, andiamo… qualche licenza poetica sulla fisica è accettabile, ma la castorneria di una macchina che “Assorbe una stella”!!! Ma dai!!. Almeno si fossero ricordati dello star killer usato dal giovane patawan del secondo ordine Jedi per distruggere il sistema dell’accademia imperiale

Posted On
Dic 31, 2015
Posted By
Fra

La castroneria fisica più grossa di star wars, tutti gli episdi, sono le spade laser…per la cui realizzazione bisognerebbe superare una piccola (!?) questione teorica sulla natura dei laser…non andrei al cinema sperando di trarne nozioni sulle possibilità tecnologiche future basate sulle attuali conoscenze della fisica! Licenze poetiche sulla fisica ci sono in TUTTI i film in cui si scorrazza nell’universo !?
E comunque, tutto il famigerato universo espanso, fortunatamente, è stato dichiarato “non canonico”…Per il resto, staremo a vedere cosa riusciranno a costruire dalle nuove premesse che sono state “impostate” con questo nuovo episodio…le possibilità sono molte e questo è solo il primo film di una trilogia.

Posted On
Feb 08, 2016
Posted By
corran horn

Famigerato? Solo perchè ha saputo sviluppare coerentemente i temi della prima trilogia, ampliarli e tenere vivo l’interesse per la saga per tutti gli anni ottanta e novanta e permettere a Lucas Film di fare qei pochi miliardi di dollari con la seconda trilogia? O per aver continuato a tenere vivo l’interesse per i successivi dieci anni dal termine della seconda trilogia, ispirando videogiochi, creando personaggi, facendo evolvere il supporto narrativo sul quale avrebbe potuto comodamente sistemarsi Lucas Film per altre due o tre trilogie?
Eh, già, è proprio un’offesa! Ma per fortuna è arrivato qualche genio della Disney che, messi da parte quei tre o quattro mostri sacri della letteratura di fantascienza che avevano scritto di Star Wars (Timohy Zahn (premio Hugo), Barbara Hambly, Vonda McIntyre (premio Hugo, premio Nebula), Kevin J. Anderson) ha pensato bene di fare quella gemma di sceneggiatura! Vincerà premi a raffica, l’ometto!!! Tutto nuovo, tutto inaspettato quello che è uscito dalla sua penna! Peccato che il cattivo, Jacen Solo, sia uno degli assi portanti di quell’universo espanso che hanno buttato nel cesso, dicendo che era fatto di storie che “avrebbero potuto accadere, però…”.
Ma se il ragazzo esiste, allora quelle storie sono accadute, e qui viene fuori lo schifo di uno che acchiappa solo qualche spizzico e poi butta il resto perchè non lo sa gestire.
Bel modo di lavorare….

Posted On
Dic 29, 2015
Posted By
corran horn

ho visto episode VII qualche giorno fa. Delusione tremenda! La sceneggiatura fatta in un pomeriggio, i personaggi insipidi, ian solo fatto nuovere come un burattino…
Almeno in episode 4 Obi Wan Kenobi aveva addestrato Luke qualche giorno prima di mettergli davanti un avversario invece qui Il duello tra il cattivo (cattivo?) e la buona (che poi si sa benissimo che sono fratello e sorella… almeno avessero conservato i nomi dell’universo espanso Jaina e Jacen) è ridicolo. Una prende in mano la spada laser e tiene testa ad un Sith? Ma quando mai!
Con tutti gli spunti meravigliosi dell’universo espanso (ve li siete letti i libri di Timothy Zahn? Fantastici!) dovevano ridursi a questo ospizio? Ian Solo e Leia Organa Solo sono da pianto…
E poi da dove salta fuori ‘sto “Primo ordine”? Dal buco nero centrale? Sarebbe bastato ricollegarsi a qualche imperiale ribellatosi all’accordo di pace stipulato tra l’ammiraglio Pallaeon e la seconda repubblica, sommato a qualche discepolo del lato oscuro che portasse avanti la regola dei due (ricordate Darth Bane?), discendente magari di Mara Jade, tanto per complicare la faccenda… Ma loro no, no ci sono arrivati.
Viva l’universo espanso! (Altro che legends…)

Posted On
Gen 03, 2016
Posted By
Gianluca

Visto due volte. Film superbo. Magnifico.
Il vero fan di Guerre stellari non puo’non rimanerne entusiasta.
E’ il ritorno delle atmosfere classiche di Star Wars anni settanta. Ma ,nel contempo, si ha la netta sensazione di trovarsi difronte ad un’epopea nuova ,ad un nuovo straoedinario unico fenomeno cinematografico e culturale che ci accompagnera’ per i prossimi anni a venire.

Posted On
Feb 02, 2016
Posted By
corran horn

Magnifico? Ma dove? per carità, spettacolare senz’altro. Ma la sceneggiatura fa schifo, è la riproduzione, scritta in metà pomeriggio, di Episode IV, oltretutto senza tenere minimamente conto dell’universo espanso. Poi, chiunque conosca bene la saga (e non mi pare che tu sia in questo grupppo) sa che:

1) Il sith è Jacen Solo
2) Chewbecca è morto nel 25 ABY, e qui siamo dieci anni dopo quindi…
3) La protagonista è la sorella Jaina.
4) Il nuovo ordine Jedi, fondato da Luke Skywalker, è ben noto nella nuova repubblica

Per conseguenza, il film è NOIOSO.
Insomma, invece che attingere alle infinite opportunità narrative dell’universo espanso (chiamarlo “legends” è una cazzata orribile) hanno pensato di rovinare tutto, come ha anche fatto capire
Lucas.
Leggiti il “Ciclo di Thraun” e poi capirai cosa è VERAMENTE la saga.

Posted On
Gen 03, 2016
Posted By
MadMax

Una delusione sotto tutti i punti di vista, meglio non togliere la maschera al supercattivone battuto da una ragazza che teneva la spada laser in mano da qualche minuto, soldi buttati.

Posted On
Gen 06, 2016
Posted By
jedi

dire che il film è orribile osceno mi sembra di sentire gente che non gli va giù il fatto che sia la Disney ad aver comprato la Lucas flim.il film secondo me è bello ben fatto spiega tutta una nuova storia riportando personaggi già stati l’unica cosa è forzato che la ragazza sappia usare la spada come un guerriero jedi ma usare il bastone dire osceno orribile di cattivo gusto e’volgare anche perché i dettagli sono stati curati nei minimi dettagli perché star wars continui a fare quello che ha sempre fatto

Posted On
Feb 02, 2016
Posted By
corran horn

Nuova storia? Ma dai… ricalca passo per passo episode IV. A metà film sapevo già come sarebbe andata a finire. E poi, per favore… negli altri film se non altro, non dicevano troppe stupidaggini di fisica ma qui, la storia della nuova “morte nera” che ASSORBE una stella… ma per favore…
Non è fantascenza, è idiozia. La fantascenza deve comunque cercare una forma di attinenza alla realtà scentifica e tutti i film e i libri dell’universo espanso l’avevano avuta (quasi). Qui si esagera senza alcun criterio, alla ricerca di una spettacolarià fine a sè stessa e sconnessa da ogni forma di logicità narrativa. Se ti piace Star Wars leggiti i libri dell’universo espanso, vere gemme che la Disney Ha buttato nel cesso senza rispetto.

Posted On
Gen 06, 2016
Posted By
Stef48

Questo film di Abrams è UN CAPOLAVORO. Punto.
Chi ha vissuto gli anni settanta e ottanta sa quale è l’ESSENZA intima di Star Wars e questo film ce l’ha tutta.
Qui sta nascendo una nuova epoca galattica. Si sta dando vita ad un nuovo fenomeno culturale straordinario che affonda le solide radici nel lontanissimo 1977.

Posted On
Feb 02, 2016
Posted By
corran horn

Capolavoro? Clone rifatto e pure male, direi. Episode IV lo ricordi? E’ quello. Una storia migliore la scrivevo pure io, anche in due settimane.
E poi… se adori l’essenza di Star Wars, quanti libri dell’universo espanso ti sei letto? Pochini mi sa, se no darebbe anche a te il voltastomaco ‘sto filmaccio schifoso.

Posted On
Apr 04, 2016
Posted By
asdrubale

sono convinto pure io che una storia migliore e’ facilmente scrivibile

Posted On
Feb 02, 2016
Posted By
Yoi

Guerre stellari VII è il piú disgustoso della saga.
Non c’ê una panoramica politica, un bilanciamento della forza dei personaggi, la trama è ridicola, non è guerre sEellari! Sembra un film per mocciosi. Nel Tempio dei Jedi ci volevano anni per essere addestrato e Ray in Star Wars 7 è una Jedi in 5 minuti! Sconforto totale.
Un insulto all’ultimo meraviglioso episodio La vendetta dei Sith.

Posted On
Feb 02, 2016
Posted By
Corran Horn

Sono assolutamente d’accordo: oltretutto la storia è il clone di Episode IV. Lanciamo una petizione che censuri la Disney

Posted On
Feb 08, 2016
Posted By
panzieri matteo

mio cugino ha fatto gli effetti speciali Francesco panzieri

Posted On
Feb 08, 2016
Posted By
corran horn

Mi sa che tuo cugino è l’unico che si salva in un lavoro orrendo.
Puoi chiedergli come cavolo hanno fatto quelli di lucas film a fare una storia talmente orrenda che la scrivevo meglio io? (Anzi, se vogliono qualche aiutino per risistemare la sitazione…)

Posted On
Apr 04, 2016
Posted By
Asdrubale

Questo film è’ in percentuale il Remake dei 6 film precedenti riassunti in un paio d’ore, x un’altra parte una base sulla quale costruire la nuova via da intraprendere x Star Wars, creando una saga che nn scontenti i vecchi appassionati e le giovani leve. Secondo me a questi nn gli è’ fregato nulla di proseguire bene una cosa fatta bene, gli è’ interessato di impossessarsene e renderla loro, cercando di offuscare in maniera subdola il lavoro passato. Sono sicuro che alla fine di quest’ultima trilogia diremo tutti che è’ fatta bene, ma storceremo il naso quando dovremo associarla alle saghe precedenti xke si capirà’ in pieno che a questi della Disney di rispettare i “sentimenti” dei vecchi fan di Star Wars, nn gliene è’ fregato un bene amato ca..o, avranno semplicemente reso un capolavoro di altri, una loro proprieta’

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Apr 04, 2016
Posted By
federico bracchi

In tutta sincerità, a Lucas, e ne ha tutto il diritto essendone il creatore, non è che in passato fosse molto preoccupato di rispettare i ‘sentimenti’ dei vecchi fan… L’attuale gestione sembra essere addirittura più interessata di quanto lo fosse lui..

Posted On
Apr 04, 2016
Posted By
asdrubale

oddio, se giudichi la seconda trilogia, la storia e’ antecedente alla prima trilogia e secondo me e’ fatta bene. e’ fatta bene xke i JEDI sono descritti bene, la struttura sociale e’ fatta bene, Anakin ci sta tutto….la storia e’ abbastanza amalgamabile alla prima trilogia, e’ fatta diversamente xke l tecniche cinematografiche sono cambiate, ma tutto sommato si puo parlare di 6 film collegati tra loro in maniera naturale e spontanea(quasi), il che era difficile da raggiungere.
nel caso del settimo film e’ tutto troppo fatto x forza, tipo CREED(rocky) che ci sono gran parte delle scene che sono forzatamente messe li x solleticare i vecchi cultori di Rocky, ma alla fine e’ un filmetto x gente nuova che la vecchia saga l’ha vista di sfuggita

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Apr 04, 2016
Posted By
federico bracchi

Diciamo che non condivido l’opinione ma allo stesso tempo non dico che non siano bei film i prequel. Anzi, per me sono i primi film di Star Wars visti al cinema quindi hanno un loro spazio dedicato ma non sono così collegati in maniera naturale e spontanea, e a livello di realizzazione (ma questo aspetto non è una pecca, periodi cinematografici diversi del resto) e a livello di trame dove qualche imprecisione, più o meno grande, era piuttosto evitabile.
Ep.VII non avrà di certo una trama che brilla per originalità (ma nel contesto della Saga ha il suo grande perché questa scelta di realizzazione) ma non presenta quei piccoli grandi errori di collegamento con il passato. In sostanza, proprio per la sua semplicità di trama e di svolgimento, non mi comunica quell’idea di fatto per forza, neanche in una scena, né tantomeno una volontà di Lucasfilm (la direzione è la stessa, la realizzazione del film è realmente indipendente da Disney) di non voler rispettare i sentimenti dei ‘vecchi’ fan. Anzi, forse secondo me è proprio forse il voler rispettare troppo i sentimenti che hanno generato il film così fatto… 🙂

Posted On
Apr 04, 2016
Posted By
asdrubale

Secondo me l’errore del VII e’ che avrebbe dovuto essere l’ultimo film dei 3 previsti, nn conosco gli altri 2 come saranno sviluppati, ma credo che il primo di questi 3 nn sarebbe dovuto essere questo.
Avrei preferito i primi 2 film incentrati sulla pace, gli addestramenti Jedi e la convivenza coi sith, incentrandolo sui loro combattimenti in specie di tornei o “giochi”…insomma un film che mostrasse quando la cooperazione tra Sith e Jedi, sotto un impero piu democratico, potesse portare il progresso a tutti. Poi piano piano il discorso scema nel corso degli anni e parte del secondo film e l’ultimo film, incentrato sul campo di battaglia tra Jedi-Sith(classico impero-rivoluzionari) e finire con la distruzione del pianeta come il VII.
penso che sarebbe stato migliore strutturare il Film con la distruzione della Morte3 nera alla fine(le licenze poetiche e reminiscenze varie, sarebbero state piu pertinenti)

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Apr 04, 2016
Posted By
federico bracchi

In realtà se guardiamo alla ‘mitologia’ di Star Wars e ai concetti teorizzati da Lucas riguardo alla sua opera (storia che si ripete, cerchi che si chiudono ecc.) lo sviluppo di base della trama del VII rispetta tutto ciò che doveva avere come episodio iniziale della trilogia sequel. Non a caso anche Episodio I (di fatto il più simile strutturalmente alla trilogia originale dei prequel) riprende molti degli stessi cardini su cui è basato Il Risveglio della Forza e, ancor prima, Una Nuova Speranza.

Comunque 2 film incentrati sulla pace in una saga che si chiama Guerre Stellari personalmente ritengo sarebbero stati parecchio fuori contesto… 🙂

Posted On
Apr 04, 2016
Posted By
asdrubale

ho capito, ma devi ricominciare la trilogia ed hai interrotto che avevi sistemato le cose….puoi decidere se iniziare che le cose sono cambiate, oppure che le cose stanno bene, siccome sono programmati 3 Film, penso che un FILM basato sui combattimenti, uno basato sui combattimenti ed un abbozzo di guerra e l’ultimo sulla guerra….sono abbastanza botte che volano.
ma scusa….ma la figlia di LUKE(probabile)che e’ subito una JEDI ed il CLONE NERO che si mena con un SITH anche di buon livello secondo la storia e la figlia di LUKE che lo mena mentalmente…..queste sono cose che nn vanno bene, vanno bene se nei 2 film precedenti porti gli eventi a renderli adatti ad affrontarsi.

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Apr 04, 2016
Posted By
federico bracchi

Attenzione, Rey innanzitutto non è una Jedi e se noti il suo modo di combattere con la spada laser non lo si può neanche lontanamente paragonare ad una Jedi. Para in modo molto semplice dei colpi sferrati da un avversario che non vuole neanche ucciderla (Snoke da ordine di portarla da lui, lui poi si propone anche come Maestro), cosa che potremmo fare tranquillamente anche noi. L’utilizzo della spada laser non è infatti sulla carta esclusivo dei Jedi (vedi Han in ep.V o le altre svariate opere sulla Saga), sanno infatti semplicemente utilizzarla al meglio delle sue possibilità senza correre rischi.

L’inversione dei ruoli avviene quando la Forza si ‘risveglia’ (i titoli non sono a caso 😀 ) in Rey. Inoltre come sottolinea Snoke, Kylo Ren (che non è un Sith ma appunto un Cavaliere di Ren) deve ancora completare il suo addestramento (frasi dette alla fine del film). Inoltre, come si nota dal film e come sottolineato nella novellizzazione, il personaggio di Kylo Ren esce momentaneamente indebolito dall’uccisione del padre Han Solo.

Sono cose che vanno benissimo, a mio parere, se non si è dogmatici e che trovano una certa corrispondenza nei film precedenti e hanno una spiegazione assai logica per quanto possa essere logico il contesto narrativo di Star Wars.

P.S.: Finn non è un clone nero. I cloni non vengono utilizzati né dall’Impero né dal Primo Ordine che hanno nel proprio esercito esclusivamente degli umani (tanto che Kylo Ren fa la battuta: il Leader Supremo Snoke dovrebbe considerare di creare un esercito di cloni)

Posted On
Apr 04, 2016
Posted By
asdrubale

La spiegazione logica c’e’, e’ che ti rendi conto che la Saga nn e’ stata sviluppata(parlando di questo FILM) x passione, e’ stata sviluppata x Marketing e quando prendi una pietra miliare e la sviluppi x Marketing e nn x piacere di farlo, e’ come se prendi il COLOSSEO e devi decidere….lo ristrutturiamo secondo uno stile antico, seguendo le stesse linee che ha, ma con tecniche e materiali piu moderni e migliori…..oppure creiamo una struttura a meta’ tra antico colosseo ed architettura moderna???? e come decidi??? se sono tutti come me la fai antica, se nn lo sono la fai moderna…..ma alla fine qualsiasi cosa fai, la fai male, xke il tuo scopo nn e’ migliorare il MONUMENTO, ma cercare di farlo piacere alla gente xke ti porta soldi…viene MALE o se proprio e’ fatto bene, viene una cosa differente da quell ache l’ha generato, nn viene qualcosa che la continua in maniera positiva…..X me i JEDI devono essere addestrati eppoi c’hanno i poteri, quantomeno a livello di REY, i SITH(o come si chiamano), nn si fanno neanche minimamente sfiorare dalla gente normale, soprattutto se abbastanza bravi….queste sono due cose x me insindacabili…poi il resto e’ a discrezione… a me la storia nn piace e soprattutto poteva essere fatta meglio, poi sono gusti, alla fine se tanta gente gli piace vuol dire che ha fatto bene la Disney

Posted On
Apr 05, 2016
Posted By
Corran Horn

Solo una nota: i cloni sono stati utilizzati dall’impero non solo al tempo dell’imperatore Palpatine, ma anche dopo, seppur non in esclusiva, fino all’epoca del Grand Ammiraglio Thrawn (se ricordi, in “Visione del futuro” appare un clone dello stesso ammiraglio Thrawn).

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Apr 05, 2016
Posted By
federico bracchi

Gli stormtrooper non sono comunque cloni, Corran 🙂 . Ciò a cui fai riferimento sono i cloni di Palpatine stesso o per l’appunto del Grand’Ammiraglio Thrawn. Gli stormtrooper imperiali sono uomini reclutati…

Mah, non condivido Asdrubale, pur rispettando la tua opinione. Ripeto che per me, leggendo e traducendo le varie dichiarazioni per il sito e vedendo come è stato sviluppato il film c’è anche fin troppa passione e paura di deludere in primis sé stessi per marari non riuscire a realizzare un film degno della Saga. J.J. Abrams è un fan come noi che ha avuto la possibilità di dirigere un film della Saga e la gran parte delle persone che hanno lavorato su questo film sono anche coloro i quali hanno lavorato ai precedenti. Le cose non sono sonstanzialmente cambiate…

Tornando sul discorso Jedi-Sith, risottolineo come Rey non sia affatto una Jedi, il maneggiare una spada laser non la rende tale, altrimenti dovremmo considerare anche Han un Jedi. Quando verrà addestrata allora la si potrà chiamare Jedi, per adesso è ‘semplicemente’ un’eroina particolarmente forte nella Forza (perdona il gioco di parole). I sith (ma in questo caso abbiamo un cavaliere di Ren, cosa ben diversa per quanto ne sappiamo) si fanno sfiorare eccome, anche da gente poco esperta nel combattimento (vedi Luke in Ep.V che Yoda cerca in tutti i modi di fermare per evitare si scontri con Vader, consapevole che non avrebbe speranze, ma riesce comunque a colpirlo).

Poi come dici tu, la storia va ovviamente a gusti e quelli sono estremamente insidacabili 🙂

Posted On
Apr 05, 2016
Posted By
asdrubale

Se ricordi bene lei la spada laser la prende con la mente, oltre che manipolare la guardia e il Sith(o come si chiama), queste 3 cose la rendono una Jedi abbastanza potente, considerando che nn e’ una Jedi. Luke e’ stato Addestrato direttamente da Yoda, tutto il giorno, dopo essersi distinto contro la morte nera nel primo film e nn doveva scontrarsi contro uno cosi, doveva scontrarsi contro DART VEDER nella base dell’impero….sono altri livelli. Luke nn addestrato completamente, possiamo paragonarlo a KILO REN, ma una persona normale, x quanto forte sia, nn puo’ impensierire Kilo Ren o un Jedi nn completamente addestrato.

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Apr 05, 2016
Posted By
federico bracchi

Ma io ti ricordo a mia volta come lei dica a Finn ‘Non so come ho fatto. Se te lo dicessi non mi crederesti’. E’ la Forza che prende il controllo dell’eroina in diversi momenti, per l’appunto un Risveglio che la rende piuttosto incredula di ciò che avviene… 😉
Essere Jedi rimane comunque un’altra cosa, che lei non è. Inoltre il saper muovere oggetti o la manipolazione delle menti sono trucchetti semplici, da Padawan, come si vede nei vari media di approfondimento…. (pensiamo ad Ezra in Rebels, per citarne uno…)

Il fattore fondamentale dello scontro è che Kylo non è al pieno delle sue forze (la ferita, l’indebolimento causato dal patricidio…) e non vuole neanche uccidere Rey. Ci gioca, la rincorre mentre lei scappa (le propone anche di diventare il suo Maestro!). Fino a quando non c’è un nuovo Risveglio e Rey reagisce cogliendolo alla sprovvista…

Posted On
Apr 05, 2016
Posted By
asdrubale

A me questo fatto che “la Forza si impossessa di lei”, mi ricorda la saga di Dragon Ball….che all’inizio era tanto carina, poi i personaggi principali sono cresciuti e li hanno fatti diventare i piu forti dell’universo…..siccome i produttori si sono resi conto che era un bella vacca da mungere ancora hanno iniziato a CREARE i figli che da bambini gia erano forti quasi come i padri “x dire”…..il che significava che i Vecchi cultori della serie dicevano “ma che si sono inventati questi” in maniera nn troppo soddisfatta, invece i bambini che nn ricordavano la prima serie o l’hanno vista dopo le altre, sono impazziti x i personaggi assurdi di Dragon Ball. Morale della favola e’ che ad un certo punto, quando da una cosa fatta bene vuoi farci i soldi, nn ti frega nulla di migliorarla, ti interessa di tirarci fuori i soldi e basta, poi se piace a tutti meglio, altrimenti l’importante e’ che piaccia ai piu giovani, xke loro ti porteranno i soldi

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Apr 05, 2016
Posted By
federico bracchi

Il concetto del ‘senti scorrere la Forza, lasciati di guidare, fidati dell’istinto’ viene più volte ribadito nella Saga, non è nulla di nuovo…

Posted On
Apr 05, 2016
Posted By
asdrubale

si va be….un conto e’ Fidati dell’istinto che tra 10 strade ti fa prendere quella migliore, un conto e’ Fidati dell’istinto che ti fa fare uno scatto eccellente, o cose affini, un conto e’ FIDATI che da zero tu guardi una guardia nemica altamente addestrata in situazione di guerra che si fa ipnotizzare da te che nn sai cosa sia…e’ una forzatura che nn ci sta, che sarebbe meglio nn fare

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Apr 05, 2016
Posted By
federico bracchi

Rey impara da Kylo Ren cos’è quel trucchetto e ci prova, tanto che neanche sa usarlo a dovere con una mente debole come quella di un truppo. E’ un po’ come Luke a cui Obi-Wan dice di fidarsi dell’istinto per distruggere la Morte Nera. Situazioni assolutamente paragonabili per i due protagonisti…

Posted On
Lug 08, 2016
Posted By
Birbo

Ancora c’è gente che difende questo orribile film..Star Wars 7…è da spazzatura..e così i prossimi 2 film. Anakin aveva il più alto contenuto di midiclorian eppure non è diventato jedi in qualche minuto, solo per questo il film non ha senso. Luke combatte contro Darth Fener che é vecchio e consumato dal suo stato di salure…eppure Luke fa un lungo addestramento da Yoda e precedentemente da Obi Wan, cosa più assurda è la trama..sembra una favola per bambini..nulla a che vedere con l’intrigo politico di Palpatine per salire al potere, delle istituzioni governative e della religione jedi che segue un filo loguco con i film! Poi la supermorte nera…anche un 15enne poteva inventarsi un qualcosa di innovativo. Dare un voto positivo..è impossibile…almeno per chi ha seguito guerre stellari con un minimo di passione.

Posted On
Lug 08, 2016
Posted By
corran horn

Sono ASSOLUTAMENTE d’accordo. Delusione totale.

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Lug 08, 2016
Posted By
federico bracchi

“sembra una favola per bambini”………………. Star Wars è una favola per bambini. Parola di George Lucas.

“Anakin aveva il più alto contenuto di midiclorian eppure non è diventato jedi in qualche minuto, solo per questo il film non ha senso.” -> da bambino, pochi anni, fa saltare da solo il blocco di Naboo mentre piloti esperti non sanno che pesci prendere.

“Luke fa un lungo addestramento da Yoda e precedentemente da Obi Wan” -> Luke si addestra da Yoda circa qualche giorno, quindi lungo proprio no. Obi-Wan gli dice le stesse cose che Maz dice a Rey, senza alcun addestramento.

Rey NON è una Jedi -> impugnare la spada e combatterci non vuol dire essere Jedi. Ci sono decine di esempi. Uno su tutti Vizsla in TCW.

“Dare un voto positivo..è impossibile…almeno per chi ha seguito guerre stellari con un minimo di passione.” -> dare un voto positivo è possibile e la correlazione con la passione non centra proprio nulla……

Posted On
Ago 20, 2016
Posted By
Matteo

Dire che questo film è decente è un’offesa a tutti i 6 precedenti di Star Wars, solo affermare che questo sia il 7^ è pazzesco. A mio parere si ferma al 6^.

Per non parlare poi della storia che ha saltato così a caso 60 anni senza dire poco e niente di ciò che è successo e rifacendo il film come i precedenti dal 3 al 4^, sempre i ribelli contro l’impero c’è un Sith a capo e solite cose che già sono accadute niente di nuovo.

Poi rey così a caso senza un minimo di addestramento sa già affrontare un Sith e lo riesce anche a sconfiggere e sa controllare la forza, bene altra cazzata da aggiungere.

Luke invecchiato che sembra quasi uguale a Obi-Wan (Ben) da vecchio solo con la faccia un pò diversa.

Poi perchè sbattere li la storia così a cazzo senza far vedere niente di ciò che è accaduto dopo VI? Avrebbero dovuto far vedere come Luke per esempio rifondava l’ordine, di cosa sarebbe successo a tutta la ribellione, ai personaggi principali ma niente di tutto ciò è accaduto che fallimento.

Ci sono anche i libri di ciò che accade dopo il 6^ nemmeno ci fanno il film, e da tantissimo tempo che si sa dopo cosa accade ma non lo vogliono far vedere non capisco il perchè sarebbe stata una storia molto più bella ed entusiasmante di questa cosa, anche non volendo leggere il libro su Wikipedia trovi tutto su quello che accade dopo e le vicende che accadono ma non questa inutile pagliacciata fatta da cani. bah…
Si vede proprio che George Lucas non c’è infatti si vedono i risultati di questo fallimento, come rovinare una stupenda serie di film, andando avanti fino al 12 come avevano detto chissà cosa capiterà.

Spero almeno si salvino un pò con gli Spin-off di Star wars Rouge-One Sperando che non rovinino anche la storia tra il 3/4.

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Ago 20, 2016
Posted By
federico bracchi

– “Poi perchè sbattere li la storia così a cazzo senza far vedere niente di ciò che è accaduto dopo VI?” -> perché forse hanno programmi con serie animate, libri, fumetti ecc ?!

– “Per non parlare poi della storia che ha saltato così a caso 60 anni senza dire poco e niente” sono 30 anni e da quello che si è capito in quei 30 anni è successo ben poco a livello di fatti. Le cose importanti sono ad esempio citate nella pellicola (tradimento di Kylo Ren/Ben Solo nei confronti di Luke)

– “Ci sono anche i libri di ciò che accade dopo il 6^ nemmeno ci fanno il film, e da tantissimo tempo che si sa dopo cosa accade ” quei libri sono Legends e non hanno alcuna influenza sul film né sulla nuova continuity.

– “Si vede proprio che George Lucas non c’è infatti si vedono i risultati di questo fallimento” e “Poi rey così a caso senza un minimo di addestramento sa già affrontare un Sith e lo riesce anche a sconfiggere e sa controllare la forza, bene altra cazzata da aggiungere.” sono due affermazioni che fanno a pugni visto che si è scoperto che il personaggio di Rey lo ha inventato Lucas http://www.guerrestellari.net/2016/08/07/quanto-george-lucas-sta-ancora-influenzando-star-wars/ . Kylo Ren, per altro, non è un Sith.

Tra l’altro non hanno rovinato proprio nulla, mica sono andati ad imbrattare i film precedenti…

Posted On
Ago 20, 2016
Posted By
Matteo

Come no non hanno rovinato nulla no, è solo un fallimento totale quel film dovrebbero vergognarsi di averlo creato.

Poi cosa centra se li fanno in serie tv oppure fumetti, farle in film troppo difficile? Sarebbe la stessa cosa.

Poi dico per dirigere il film non che non lo ha creato lui. Fatto a cazzo questo film, si vedrà con il tempo che peggiorerà sempre di più.

Posted On
Ago 20, 2016
Posted By
Matteo

Se fosse per me cancellerei il 7^ di Star Wars lo rifarei da capo con un pò più di impegno e molte più idee, invece di rimettere le solite cose a casaccio qua e la per tirare fuori qualcosa.

Sopratutto non mi aspetterò nulla di buono dai successivi visto che ogni anno ne buttano fuori uno nuovo con così poco tempo.

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Ago 21, 2016
Posted By
federico bracchi

La produzione di ogni film dura 3 anni – esattamente come con Lucas – solo che non c’è un capo supremo che fa tutto lui, ci lavorano team diversi e registi e sceneggiatori diversi. Tutti con il coordinamento centrale del Lucasfilm Story Group, che collega tutto…

Per altro, il fallimento totale ha fatto 2 miliardi di dollari. Fosse un fallimento avrebbe fatto la fine dei F4 o del reboot di Ghostbusters… con un po’ più di equilibrio, semplicemente a te non è piaciuto. Ad altri (la grandissima parte) sì…

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Ago 21, 2016
Posted By
federico bracchi

E se è stato fatto così il 7 dei motivi ci sono, interni a Star Wars stesso anche 😉

Posted On
Ago 21, 2016
Posted By
Matteo

Non sarà mai minimamente paragonabile agli altri 6 però, moltissime persone la pensano come me cioè veri fan di Star Wars.
Tanto le riprese per fare il film sono durate solo 3 mesi, il grande sforzo che hanno fatto. Quindi normale che non ci si aspettava chissà che cosa da questo film.

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Ago 21, 2016
Posted By
federico bracchi

Il bollino “vero fan” lo trovo veramente odioso. Chi sarei, ad esempio io, a decidere chi è un vero fan?

E credo sia il tempo di uscire dalla logica che sia necessario paragonare tutto a tutto. Perché Ep.I se la mettiamo così 4 film su 6 non sono minimamente paragonabili a L’Impero Colpisce Ancora, quindi i veri fan si fermano lì. Su dai, ci sono, ci sono stati e ci saranno film che ci piaceranno più di altri.

Io trovo noiosi Ep.I e per metà Ep.II ma mica mi metto a dare il bollino del vero fan a chi non li apprezza appieno come me.

Le riprese sono durate più di 6 mesi in ogni caso, la seconda unità ha iniziato ad Aprile. Il cast principale ha iniziato a Maggio e sono andati avanti fino a Novembre inoltrato….

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Ago 21, 2016
Posted By
federico bracchi

Per fare un paragone, le riprese di Episodio IV – ad esempio – sono durate un mese in meno.

Posted On
Ago 22, 2016
Posted By
Matteo

Io intendo per l’ep 7 non agli altri film precedenti, che sono stati un grandissimo successo per me. Ma il 7 e basta solo a quello mi riferisco.

Si si come no 6 mesi ciao. 🙂

Ascolta io la penserò sempre che la storia di Star wars si ferma al 6 gli altri se saranno com il 7 o peggio è come se nemmeno esistessero per me anche se li hanno fatti, se ritieni che quest’ultimo fa parte di questa stupenda saga sei messo male.

Posted On
Ago 22, 2016
Posted By
Matteo

Ho guardato ora si sulle riprese hai ragione tu scusa sono durate 6 mesi avevo letto 3 ma era quello che avevano detto all’inizio dopo ho fatto i calcoli ed ho visto.

Ma per le altre cose rimango di quella idea li.

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Ago 22, 2016
Posted By
federico bracchi

Non hanno mai detto che sarebbero durate 3 mesi, ti sfido a dimostrare il contrario.

E comunque, caro Matteo, hai proprio ragione, devo essere messo proprio male – per citarti – ad aggiornare costantemente il sito e a non giudicare come gli altri siano fan – anche quando scrivono informazioni palesemente sbagliate come hai fatto tu fin dal primo intervento – e a cosa piaccia agli altri.

Credo ci sia e debba esserci il diritto di esprimere il proprio disappunto verso una creazione e come questa è stata portata avanti ma arrivare a dare delle categorizzazioni “messo proprio male” “non vero fan” non lo posso sostenere, per la supponenza e la maleducazione che trasmettono queste affermazioni.

Quindi, rimani pure delle tue idee, non mi interessa granché, anche se in fondo mi dispiace sempre che a un fan non sia piaciuto un film della saga tanto quanto a me. Ma probabilmente sto proprio messo male a non farmi portatore di chissà quale verità e a non ritenermi parte di quella cerchia ristretta che sono “i veri fan di Star Wars”. Chissà però, magari in fin dei conti è una fortuna…

Posted On
Ago 22, 2016
Posted By
Matteo

Se non ci credi guarda qui che dicono che le riprese sarebbero durate 3 mesi.

https://it.wikipedia.org/wiki/Star_Wars:_Il_risveglio_della_Forza

Sbagliate solo la durate delle riprese, poi tutte le cazzate che tu hai detto per me sono come dici tu “palesemente sbagliate”.
Se fossi un vero fan di Star Wars capiresti quanto sia fatto male e pessimo questo film ma non lo puoi capire.

Che poveretto…

Posted On
Ago 22, 2016
Posted By
Matteo

Se poi te la prendi perchè ti ho detto che sei messo male era riferito solo perchè ritieni che il 7^ sia fatto bene, non per altre cose che hai detto ma solo per questo sei tu che la pensi così.

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Ago 22, 2016
Posted By
federico bracchi

Wikipedia, pur essendo il più delle volte utile per reperire informazione per alcune non cose non ha un controllo, come questa ad esempio, che possono essere modificate da chiunque. E’ una cosa risaputa. In più non c’è alcuna dichiarazione della produzione che dicesse dei 3 mesi, quella volevo ma evidentemente per te faceva fede wikipedia…

Sono proprio un poveretto comunque in effetti. Credo nell’educazione della gente e in molti altri valori che vedo tu non condividi dalle tue risposte che, invece di entrare nel merito ed instaurare una discussione sana si sono sempre più fatte maleducate. A buon rendere e ricorda, prima di darmi del poveretto, che parliamo di un film… 😉

Posted On
Ago 22, 2016
Posted By
Matteo

Fai pena, non sai nemmeno vedere la realtà quando la hai davanti e poi dice che non c’è scritto da nessuna parte pensa che cagate che vieni a dire sei patetico. Impara almeno a leggere visto che non ne sei capace, sei così miope per caso che invece di usare lo zoom prendi una lente di ingrandimento e la posizioni sul tuo schermo per caso? 🙂

Poi solo chi ha l’autorizzazione da quelli di Wikipedia può modificare le cose se almeno questo lo sapessi, poi se ancora non sai nemmeno questo se scrivi delle cagate in automatico dopo poco viene rimesso come prima però tu nemmeno questo sai.

Io poi non insulto nessuno, ti mostro la realtà dei fatti ma per te troppo difficile da comprendere.

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Ago 22, 2016
Posted By
federico bracchi

Matteo, provo a farti ragionare un’ultima volta dopo di che le mie speranze potranno ritenersi perse per sempre.

Su Wikipedia anche il collaboratore del sito Jonathan ha modificato delle pagine relative al canone di Star Wars. Per modificarle bisogna ovviamente essere iscritto ma sono pagine nelle quali, vista la leggerezza dell’argomento trattato, non viene operato un controllo tale per cui vengono eliminate le modifiche e/o i contenuti. Quindi sono modificabili piuttosto liberamente, con un controllo sostanzialmente nullo (per farti un esempio, se ti capita di leggere qualche giornale sportivo spesso viene fatto notare che su wikipedia le info di un calciatore sono state cambiate con lo spostamento ad una squadra piuttosto che un’altra, anche se questo poi alla fine non si verifica).

In questo caso del riferimento ai tre mesi di riprese io penso più ad un errore di battitura di chi ha scritto il testo, considerando che poi riporta le date corrette e che il totale da qualcosa più di 6 mesi. Il collegamento logico non mi pare tanto difficile.

Per altro, considerando che seguo costantemente le notizie per riportarle con l’adeguata tempestività sul sito, ti posso assicurare che non esiste un comunicato, un rumor, un virgolettato che faccia riferimento a questi 3 fantomatici mesi di riprese (ti giuro che se me lo trovi ti porgo tutte le scuse che vuoi) . Solo questo errore su Wikipedia. Ed essendo un errore significa che non ha alcun valore, la cosa non è scritta da nessuna parte. Credo sia molto semplice, logico, chiaro e lineare.

E ti prego di non dire che non insulti nessuno perché continui a fare l’esatto opposto dal primo intervento e spero te ne renda conto…

Posted On
Ago 23, 2016
Posted By
Matteo

Si vede proprio che il cervello non lo usi, non è che devi essere solo iscritto ma devi essere uno di loro non è che fanno entrare il primo che capita vuole iscriversi almeno queste cose le sai o vuoi continuare a dire cazzate?

Le cose su Wikipedia dove tu ritieni che siano sbagliate non lo sono per niente, le loro fonti sono molto attendibili per questo è molto utilizzata e ha una gran importanza. Poi questo lo dici tu che è un errore di battitura, per me non è così di sicuro mi fido molto di più di ciò che scrivono li che detto da te.

Non ti insulto ti mostro solo le cose come stanno, ma non le riuscirai mai a comprendere se vai avanti così ormai mi sono rotto di scrivere qui ad una persona come te, quindi ti saluto rimani pure alle tue cose che andrai avanti. 🙂

E per i 6 mesi ti ho già detto che li hai ragione tu quindi non andare avanti, avevo sbagliato io all’inizio e avevo solo letto i 3 mesi. Ma quelli ci sono scritti se leggi bene. 🙂

Ciao ciao

Posted On
Ago 25, 2016
Posted By
Mikedonovan

Matteo.
Hai rotto le palle

Posted On
Ago 25, 2016
Posted By
Mikedonovan

Onore a Federico Bracchi, che grazie a lui ho potuto sapere tantissime cose su StarWars che prima non conoscevo. Questa e’ l’occasione giusta per rinfraziare te e tutto guerrestellari.net (e non fatevi venir l’ulcera per colpa dei vari matteo che ogni tanto, per fortuna pochi, passano da qua)

Posted On
Ago 25, 2016
Posted By
Mikedonovan

*ringraziare

Foto del profilo di federico bracchi
Posted On
Ago 25, 2016
Posted By
federico bracchi

Ciao Mike, ti ringrazio molto, e credo di poterlo fare anche a nome di tutti gli altri del sito, per i complimenti.

Tuttavia meglio non riaprire più la discussione terminata poco sopra. Si è provato a ragionare – e far ragionare – ma gli insulti non fanno parte del credo di questo sito. Facciamola finire nel dimenticatoio… 🙂

Leave a Reply


Dark Resurrection Vol. 2 - Anche tu protagonista

Archives

Categories

Seguici su Twitter

Resta aggiornato!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere via e-mail le notifiche sui nostri nuovi articoli.

Vai alla barra degli strumenti