Episode IV

di Filippo “jedifil” Rossi

Un altro tempo, un’altra galassia… L’Impero domina crudelmente migliaia di mondi.

L’Alleanza Ribelle ha scatenato un’impari lotta contro la dittatura cosmica. E’ un momento cruciale della guerra civile: il misterioso Imperatore ha fatto costruire l’arma definitiva, la Morte Nera…

Leia Organa (Carrie Fisher), senatrice imperiale e principessa di Alderaan, guida la Ribellione contro l’Impero; Luke Skywalker (Mark Hamill) è un avventuroso contadino delle sabbie di Tatooine. Entrambi i giovani sono all’oscuro su papà. Leia ha rubato i piani della Morte Nera ma viene catturata da Lord Darth Vader (David Prowse, con la voce di James Earl Jones), nero emissario dell’Imperatore e Signore Oscuro dei Sith; ella fa però in tempo a spedire su Tatooine i due simpatici droidi R2-D2 (Kenny Baker) e C-3PO (Anthony Daniels) con i piani. La principessa vuole chiedere l’aiuto dell’ultimo Cavaliere Jedi, l’ormai vecchio ma ancora britannico Obi-Wan “Ben” Kenobi (Alec Guinness).

I droidi vengono trovati da Luke, che entra in contatto col vecchio Jedi: questi aspettava nel deserto che Luke raggiungesse l’età giusta per impugnare la spada laser del mitizzato padre.

Obi-Wan incoraggia Luke ad entrare nella lotta, e racconta dell’esistenza della Forza: un misterioso campo di energia generato da tutti gli esseri viventi che circonda, penetra e mantiene unita la Galassia. I Jedi la “sentono” e sono in grado di “usarla” per il bene della collettività.

Il gruppo lascia Tatooine con l’aiuto (ben pagato) dell’ardito contrabbandiere Han Solo (Harrison Ford) e del suo collega wookiee Chewbacca (Peter Mayhew). I due pirati sono tallonati da gangster e soldati imperiali, ma tutti insieme corrono verso Alderaan. Intanto, l’Imperatore scioglie definitivamente il Senato Imperiale: gli ultimi avanzi della Vecchia Repubblica vengono spazzati via. Il Grand Moff Tarkin (Peter Cushing) è a capo della Morte Nera, una stazione da battaglia grande quanto una luna. Tarkin è spietato: per stroncare la resistenza di Leia, non esita a distruggere il suo patrio pianeta Alderaan!

I nostri eroi scoprono che Alderaan non esiste più e incrociano la strada della Morte Nera: allora si catapultano al salvataggio di Leia, là prigioniera. Obi-Wan affronta il suo antico amico/nemico: Darth Vader. I due duellano con le spade laser, in ricordo dei bei tempi andati. Obi-Wan si sacrifica perché Luke ed i suoi amici continuino la guerra.

Su Yavin IV Luke entra nella squadriglia spaziale degli X-Wings, suggella l’amicizia con Han e Chewie e insieme ai Ribelli distrugge la Morte Nera. Tarkin viene vaporizzato, Darth Vader è l’unico sopravvissuto. Finale tra gli applausi con marcia trionfale e medaglie dorate per gli eroi!

Film allo stesso tempo antichissimo e in anticipo sui tempi. La storia è la classica fiaba epica; il racconto è ammiccante e dal ritmo frenetico; l’impianto visivo è rivoluzionario. Scritto e diretto dal demiurgo George Lucas, contro tutto e contro tutti; prodotto con grande coraggio da Gary Kurtz; musicato con colta emozione da John Williams, il successo della pellicola fu semplicemente epocale: tutto il mondo ed un’intera generazione si unì nel grido: “Che la Forza sia con noi!”.

Leave a Reply


Dark Resurrection Vol. 2 - Anche tu protagonista

Archives

Categories

Seguici su Twitter

Resta aggiornato!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere via e-mail le notifiche sui nostri nuovi articoli.

Vai alla barra degli strumenti