L’analisi del teaser trailer di Star Wars: Gli Ultimi Jedi!

Finalmente, ieri, è arrivato il primo e attesissimo teaser trailer di Star Wars: Gli Ultimi Jedi. Come di consueto non poteva mancare una nostra analisi approfondita del girato che ci è stato mostrato.

Prima di addentrarvici, vi riportiamo ancora la versione inglese e italiana.

Italiano:

Inglese:

Analisi:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il trailer si apre su Ahch-To, il pianeta su cui “giungiamo” alla fine di Il Risveglio della Forza, e in modo analogo al primissimo teaser proprio del settimo episodio. Se in quel caso ci era proposto Finn affannato, stavolta è il turno di Rey. L’eroina è stata sconvolta da un qualcosa? Forse dalla prosecuzione del “force back”  di Episodio VII di cui probabilmente vediamo una scena nel trailer e poco sotto nell’analisi?

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ci vengono proposte alcune bellissime inquadrature dell’isola irlandese di Skellig Michael, durante le quali iniziamo a sentire la voce di Luke: “Respira. Pensa a… respirare”. L’addestramento di Rey è indubbiamente iniziato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rey che è ancora protagonista delle due successive sequenze, visivamente bellissime (in particolar modo la seconda), durante le quali la voce fuori campo di Luke dice “Ora…abbandonati. Che cosa vedi?”

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Luce”, mentre viene inquadrata Leia, “Oscurità” mentre viene inquadrato un elmo distrutto di Kylo Ren e da cui “nasce” un filo di fumo, “L’equilibrio”, mentre vengono inquadrati dei libri – forse ospitati all’interno di un Albero della Forza. Da sottolineare una serie di cameo vocali.

Il primo quando vediamo Leia di spalle, intenta ad osservare una mappa galattica: apparentemente, nella versione inglese si percepisce un “help me Obi-Wan” mentre in italiano solamente e chiaramente “sei la mia unica speranza”. Potrebbero essere entrambe presenti le due frasi pronunciate da Leia? (Voi cosa sentite?).

Il secondo mentre vediamo l’elmo di Kylo. In questo caso è Obi-Wan, con la voce di Guinness a parlare (e in questo caso non ci sono dubbi): “Sedotto dal Lato Oscuro”.

Infine, Yoda. La certezza che si tratti di questo personaggio deriva in particolar modo dalla versione inglese, nella quale è facilmente percepibile l’accento del personaggio che pronuncia “Ci circonda… e ci lega”. Ricordiamo che, secondo i rumor, Frank Oz sarebbe anche stato sul set. Rivedremo il Maestro Jedi?

Tornando al concetto di equilibrio credo che, in questo contesto, sia interessante riportare il contenuto del Journal of The Whills (forse è proprio quello che vediamo toccato da una mano con il guanto?) e che – curiosamente – si trova anche all’inizio della novellizzazione di Il Risveglio della Forza:

First comes the day
Then comes the night.
After the darkness
Shines through the light.
The difference, they say,
Is only made right
By the resolving of gray
Through refined Jedi sight

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un paio di immagini delle sequenza di addestramento di Rey, girate sulle scogliere irlandesi nella zona della contea di Donegal. Di fianco al personaggio interpretato daDaisy Ridley vediamo anche una formazione rocciosa verticale, sopra la quale sembra intravedersi una figura nota. Yoda forse?

Arriviamo ora alla parte più intensa, parlando di velocità di presentazione delle scene, del trailer.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alcune sequenze di Crait, pianeta su cui – secondo Rian Johnson – vedremo diversi design molto particolari. Già in queste sequenze ne abbiamo un assaggio. Dei nuovi speeder, che ricordano dei B-Wing a dire il vero, sembrano lanciarsi in battaglia contro gli AT-AT. Nel farlo alzano una strana polvere rossa dal terreno bianco (forse un vasto deserto di sale), per realizzare il quale le riprese sono state effettuate in Bolivia.

Interessante sottolineare che il regista abbia confermato la presenza di una vecchia base ribelle sul pianeta, nonché di una miniera – non è ancora chiaro di cosa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Passiamo su Finn, all’interno di un apparecchio (sulla sinistra, la scritta in rosso dovrebbe significare “stabile”), e su Poe Dameron in compagnia di BB-8. I due sembrano essere decisamente in fuga da una situazione pericolosa, considerata la successiva esplosione in quello che potrebbe essere un hangar di una nave della Resistenza (da segnalare, sulla sinistra, la presenza di A-Wing).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il maestoso Millenium Falcon in battaglia con dei Caccia Tie del Primo Ordine. Chi piloterà la nave di Han Solo in compagnia di Chewbacca? Poco e nulla si intuisce del pianeta su cui sta avvenendo lo scontro.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rey, con la spada laser blu, sembra che si stia lanciando in battaglia contro qualcuno. Difficile, considerando il contesto, che il frame sia collegato con quello successivo con Kylo Ren protagonista con la sua spada “a croce”. Da sottolineare la presenza della cicatrice sulla faccia di Ben Solo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Due scene che solo apparentemente possono sembrare collegate. Nella prima, protagonista è Luke con R2-D2 mentre in lontananza si vede un palazzo in fiamme. Probabilmente stiamo assistendo alla prosecuzione del force back come sottolineavo all’inizio dell’analisi?

Nella seconda, invece, è protagonista una minacciosa Phasma in compagnia di alcuni Stromtrooper e Flametrooper. Sta accedendo ad una struttura della Resistenza e forse l’hangar con Poe Dameron in cui vediamo avvenire l’esplosione?

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una intensa battaglia nello spazio tra Resistenza e Primo Ordine. La vediamo avvenire sopra un pianeta. Si tratta forse di D’Qar, pianeta che ospitava la base della formazione militare capitanata da Leia in Il Risveglio della Forza, e magari in fase di evacuazione? Le navi sembrano essere delle Nebulon B aggiornate.

Infine, il momento più criptico di questo magnifico teaser trailer.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Conosco una sola verità…il tempo della fine dei Jedi è giunto!” (forse adattamento non straordinario dall’inglese)

Cosa vorrà dire Luke? Forse intende, ricollegandoci ai concetti del Journal of The Whills, che i Jedi come sono stati fin’ora intesi cesseranno di esistere per lasciare spazio ad una sorta di versione rivisitata e alla ricerca dell’equilibrio della Forza? La ricerca del Primo Tempio Jedi è nata proprio con l’obbiettivo di tornare alle origini e meglio comprendere dove “gli ultimi jedi” avevano sbagliato?

Una cosa è certa, non sembra essere per nulla in linea con quanto visto dei Jedi nei prequel ma anche nella stessa trilogia originale. Ciò potrebbe portarci verso sviluppi narrativi interessantissimi e che non vediamo l’ora di vedere raccontati.

Fateci assolutamente avere la vostra opinione e le vostre considerazioni/speculazioni/idee.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, scritto e diretto da Rian Johnson, arriverà nei cinema il prossimo 15 Dicembre 2017.

Commenti da Facebook

comments

Comments

Posted On
Apr 15, 2017
Posted By
corran horn

Grazie per la disamina del trailer. Se hai ragione, ci troviamo di fronte, finalmente, ad una scintilla di creatività, anche perchè l’universo espanso aveva lasciato, in qualche misura, una serie di domande sull’attività di Luke a proposito della ricostituzione dell’ordine. Anche l’idea che questa sia fallita come episodio 7 dichiara non è, tutto sommato, incoerente con l’universo espanso, dove gli sforzi di Luke sono abbastanza in secondo piano e sempre mancanti di qualcosa che li possa portare a buon fine. In generale mi sembra interessante… sperando che non ci siano troppa similitudini con episodio 5, anche se già sembrano essercene parecchie: la distruzione della base, la battaglia terrestre, l’addestramento nel pianeta sconosciuto…, (YODA!!!!, santa pazienza! Con tanti personaggi che l’universo espanso ha creato, la catena di montaggio delle risurrezioni potevamo evitarcela, visto la pena che ha fatto la patetica ripresa di dart maul).
E poi, già che ci siamo… visto che sembra che la linea narrativa sia per un recupero dell’antagonismo tra la resistenza non ancora vincente e una nuova oppressione imperiale, secondo me starebbe benissimo far nella storia rientrare qualcuno della banda del sergente Skirata, visto che ci sono benedetti rumors che fanno prevedere un’irruzuione nel canone di Thraun e quindi sappimo che tutto quanto deriva dall’universo espanso non è stato bannato senza perdono.

Posted On
Apr 15, 2017
Posted By
Errore404

Scusate solo io ho notato che quando Luke dice “é tanto più grande” nel frame del trailer a sinistra di rey, seduto sulla roccia si vede Yoda che la sta osservando?

Posted On
Apr 15, 2017
Posted By
Corran Horn

Il sospetto che sia Yoda sta proprio nel fatto che è su una roccia più alta eppure è allo stesso livello di Luke, che pure non è un gigante. Però, potrebbe anche essere E.T. ….

Posted On
Apr 15, 2017
Posted By
Errore404

Ahahah giusto 🙂

Leave a Reply


Dark Resurrection Vol. 2 - Anche tu protagonista

Archives

Categories

Seguici su Twitter

Resta aggiornato!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere via e-mail le notifiche sui nostri nuovi articoli.

Vai alla barra degli strumenti